Ultimi sondaggi politici del 2022: Fratelli d’Italia si conferma il partito più gradito

Ecco gli ultimi sondaggi politici di Bidimedia prima della fine del 2022. Prosegue il buon momento di Fratelli d’Italia che si conferma il partito più gradito mentre Rocca il candidato ideale per la regione Lazio.

di , pubblicato il
Sondaggi politici

Oggi si chiude la sessione di bilancio con la fiducia al Senato il cui percorso è stato tanto breve quanto accidentato. Molte promesse sono state mancate come la cancellazione della “legge Fornero” e la flax tax per tutti. L’unica eccezione riguarda il Reddito di Cittadinanza. In questo clima di attesa per la prima manovra del nuovo Governo Meloni, arrivano gli ultimi sondaggi politici Bidimedia che confermano il buon momento di Fratelli d’Italia anche per quanto concerne il candidato per la presidenza della regione Lazio.

È stato poi chiesto agli italiani se per loro il 2023 sarà uguale al 2022 e il 40% ha risposto che sarà peggiore, il 27% migliore e il 24% uguale. Il pessimismo quindi dilaga. Sale infatti la percentuale di chi vede nel prossimo futuro un aumento della disoccupazione e della crisi economica. Insomma la visione generale per il 2023 è tutt’altro che positiva.

Sondaggi politici, gli ultimi del 2022 di Bidimedia

Fratelli d’Italia, negli ultimi sondaggi realizzati da Bidimedia, si confermano il partito preferito dagli italiani con il 29,3% delle preferenze. Segue il Movimento Cinque Stelle con il 17% ma sembra che il partito capitanato da Giuseppe Conte non riesca ad andare oltre a questo risultato.

Il Partito Democratico si ferma al 16,1% mentre la Lega di Salvini è all’8,6% seguita da Azione-Italia Viva all’8,3%. Forza Italia è stabile al 6,9% seguita da Verdi/Sinistra al 3,7%, Più Europa al 2,7% e a Italexit al 2,2%. Ci sono poi Unione Popolare all’1,5%, Italia Sovrana e Popolare all’1% e Noi Moderati allo 0,8%.

Le altre domande

Gli ultimi sondaggi politici confermano, quindi, il buon momento di Fratelli d’Italia. Ai cittadini è stato poi chiesto com’è stata la qualità della loro vita nel 2022. Il 15% ha risposto che è migliorata, il 48% che è rimasta stabile e il 34% che è invece peggiorata.

Quale evento dell’anno passato ha avuto un effetto diretto maggiore sulla sua vita quotidiana?” Questa è l’altra domanda posta alle persone intervistate che hanno risposto: l’inflazione e l’aumento dei tassi (29%) e Covid (21%). Per il 19% l’evento che ha avuto un maggiore effetto sulla quotidianità è stato l’aumento delle bollette, per il 12% la guerra in Ucraina, per il 5% le lezioni politiche e per il 3% il riscaldamento globale. Infine è stato chiesto ai cittadini quali saranno i temi principali del 2023. Il 39% ha risposto l’inflazione e l’aumento dei tassi, il 18% l’operato del Governo e il 14% il caro bollette. Il 14% la guerra in Ucraina, l’8% il riscaldamento globale e l’1% il Covid.

Ci sono per questa fine del 2022 anche i sondaggi Izi relativi alle preferenze degli italiani sul candidato alla presidenza della regione Lazio. Secondo i dati, se si votasse oggi Francesco Rocca (candidato Meloni) arriverebbe al 42,6% mentre Alessio D’Amato (Pd) al 34,8%. Donatella Bianchi (M5s e Sx) sarebbe invece al 18,3%.

[email protected]

Argomenti: ,