Troppi morti per Covid, altri 190 decessi nelle ultime 24 ore

I numeri del Covid in Italia aggiornati con il nuovo bollettino. Ancora troppi decessi registrati, in calo invece i ricoveri.

di , pubblicato il
covid

Sono davvero troppi i decessi che ancora si contano ogni giorno per Covid. La situazione continua a essere sotto controllo, soprattutto ora che il trend dei contagi sembra essersi assestato intorno a percentuali di positività più accettabili, ma mai abbassare la guardia.

Covid, i dati aggiornati in Italia

Sono 190 i morti registrati nelle ultime 24 ore, un numero ancora troppo grande per poter dire che la pandemia è finalmente sotto controllo nel nostro paese. Sappiamo inoltre che i contagi registrati sono 64.861, con un tasso di positività del 18,3%. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 354.431 tamponi tra molecolari e antigenici. I casi attuali sono 1.229.707, i guariti invece sono 19.722.540 (+89.955).

Per quanto riguarda invece i ricoveri, anche qui il numero è in positivo e si conferma il trend degli ultimi giorni, dopo un periodo in cui la pandemia sembrava volesse prevalere scatenando nuovi numeri preoccupanti. Dunque, si registra un calo dei pazienti ricoverati per Covid sia nei normali reparti sia in quelli in terapia intensiva. Nei reparti ordinari si registra una diminuzione di 282 unità per un totale di 10.245 ricoverati, mentre in terapia intensiva ci sono 12 pazienti in meno per un totale di 386 ricoverati e con 38 ingressi del giorno.

Covid, i contagi nuovi regione per regione

Chiudiamo infine con il bilancio relativo ai nuovi positivi rilevati nelle regioni del nostro paese. La Lombardia sempre tra le più colpite, alti anche i numeri della Campania, ma occhio al Veneto, con una vera e propria esplosione di positivi che ha quasi eguagliato la regione lombarda.

Lombardia: +8.860
Campania +6.072
Veneto: +8.009
Lazio: +5.008
Emilia Romagna: +2.895
Sicilia: +4.737
Puglia: +5.315
Piemonte: +3.686
Toscana: +3.493
Marche: +2.387
Liguria: +2.118
Abruzzo: +2.411
Calabria: +2.593
Friuli-Venezia Giulia: +1.838
Sardegna: +1.873
Umbria: +1.260
P.A Bolzano: +716
P.A Trento: +643
Basilicata: +594
Molise: +223
Valle d’Aosta: +130

Argomenti: