Thor Love and Thunder, il nuovo trailer svela Gorr, ecco chi è nei fumetti

A luglio il dio del tuono torna al cinema, arriva Thor Love and Thunder. Ecco chi è il nuovo villain Gorr.

di , pubblicato il
Thor

È uscito il secondo trailer di Thor Love and Thunder, il prossimo film della Marvel facente parte del Marvel Cinematic Universe. Uscita italiana fissata per il 6 luglio, andiamo ricapitolare cosa sappiamo del film e soprattutto facciamo il punto della situazione sul nuovo cattivo. Stavolta il dio del tuono dovrà vedersela con Gorr, ecco chi è nei fumetti il villain.

Thor Love and Thunder, coca sappiamo?

Dopo Doctor Strange 2 arriva Thor 4. Il personaggio ispirato al Dio Norreno diventa così quello che vanta più film stand alone. Ricordiamo infatti che Iron Man e Capitan America si sono fermati a 3, anche se è molto probabile che arriverà un quarto titolo anche per il supereroe a stelle e strisce. In questo caso però sarà qualcosa di diverso, in quanto Steve Rogers non c’è più e al suo posto nei panni di Capitan America c’è Sam Wilson, aka Falcon che abbiamo visto diventare il nuovo paladino della libertà statunitense nella serie tv The Falcon and the Winter Soldier. Occhio però perché anche per Thor potrebbe esserci il commiato.

Che la Marvel stia facendo una sorta di recasting degli Avengers è ormai cosa nota, visto che i pezzi grossi come Black Widow e i già citati Iron Man e Captain America non ci sono più. In Thor Love and Thunder però possiamo ammirare anche la versione femminile di Thor, ossia Jane Foster (interpretata ancora una volta da Natalie Portman), nata dalla penna di Jason Aaron nel ciclo narrativo denominato La Potente Thor. Nella saga a fumetti Jane è malata di cancro e il suo trasformarsi in Thor le elimina la malattia, che però si ripresenta più forte ogni qual volta posa il martello. Sarà il canovaccio anche di questo film? Non è da escludere, anche se il tono della pellicola di Waititi è decisamente comico.

Thor Love and Thunder, chi è Gorr

Finalmente per la prima volta abbiamo visto il villain del film, stiamo parlando di Gorr. Anch’esso creato da Aaron e disegnato per la prima volta da Esad Rebic, è definito il macellatore di dei. Si tratta di un personaggio che ha a cuore la disfatta di tutte le divinità del pantheon norreno, e non solo. Si trata di un personaggio molto particolare che introduce nel mondo dei comics Marvel quello che in filosofia è il problema della teodicea, ossia la giustizia di Dio. Come può esserci il male nel mondo se esiste un Dio? È in pratica quel che si chiede Gorr quando i suoi genitori prima, poi la sua compagna, muoiono. Inoltre, il suo pianeta è afflitto da siccità e carestie. Gorr si convince che gli dei non esistono, poi un giorno scopre la loro esistenza e indifferenza e decide di sterminarli tutti. I suoi poteri derivano dalla spada All-Black di Knull, ossia il dio dei sembionti come Venom. Ma crediamo che nei film non vedremo questo particolare parallelismo.

Argomenti: