Terza Guerra Mondiale nucleare e devastante, ecco come Lavrov minaccia il mondo

Il ministro degli esteri russo Lavrov lancia una minaccia al mondo" la terza guerra mondiale potrebbe essere nucleare e devastante" in una intervista rilasciata ad Al-Jazeera.

di , pubblicato il
Russia armi laser guerra

Il ministro degli esteri russo Lavrov ha lanciato una minaccia al mondo. Ha detto che la terza guerra mondiale potrebbe essere nucleare e devastante ed aggiunto di aver aperto, seppure a parole, un nuovo tavolo di trattative con l’Ucraina. Questo è quanto ha dichiarato in una intervista rilasciata ad Al-Jazeera, l’emittente panaraba. Ha poi citato una dichiarazione di Biden, presidente Usa, nella quale quest’ultimo ha affermato che l’alternativa alle sanzioni è la guerra mondiale.

La minaccia di Lavrov: terza guerra mondiale nucleare e devastante

Dopo il via libera del Parlamento italiano per gli aiuti militari in Ucraina, i componenti della Commissione Difesa hanno ricevuto dall’ambasciatore russo in Italia il cui nome è Razvov una e-mail. A quest’ultima era allegata una dichiarazione di Lavrov. Esattamente quella con cui ha comunicato all’Unione Europea che le sanzioni non resteranno impunite. Questa lettera è stata inviata al presidente della Commissione Difesa della Camera, Gianluca Rizzo, che poi l’ha girata ai diversi deputati italiani.
Tornando all’intervista fatta da Lavrov ad Al-Jazeera, il ministro ha anche dichiarato che l’Occidente non ha voluto soddisfare le richieste del Cremlino. Ovvero di formare una nuova architettura di sicurezza europea. Il ministro russo ha poi ribadito che la Crimea fa parte della Russia e che di questo non si discute. E più nel dettaglio quando il giornalista ha chiesto se c’è l’eventualità di una terza guerra mondiale, lui ha risposto di chiedere a Biden. Ha aggiunto che la guerra non dovrebbe scoppiare “perché sarà nucleare e non ci sarà nessun vincitore“.
Alexander Grushko, il vice ministro degli esteri russo, invece, non ha negato che vi possano essere rischi di scontro diretto tra Nato e Russia.

Non ha escluso infatti la possibilità che degli incidenti con l’Alleanza atlantica possano portare una degenerazione del conflitto. La Tass (Russian News Agency), poi, ha comunicato che Grushko ha anche lanciato un avvertimento alla Ue affinché comprenda che le tensioni della Russia sono solo con gli Stati Uniti. Ha spiegato infatti che l’Unione Europea resterà sempre un satellite degli States sia in termini militari che politici.
Leggi anche: I Paesi che rischiano l’attacco da parte della Russia e l’incubo terza guerra mondiale
[email protected]

Argomenti: ,