Sul Gratta e vinci rubato a Napoli si mette male per il tabaccaio dopo i risultati di una nuova perizia

Nuovi sviluppi sul Gratta e Vinci rubato a Napoli, arriva la nuova perizia medica, il ladro è capace di intendere e volere.

di , pubblicato il
gratta e vinci

Si complicano le cose per il tabaccaio Gaetano Scutellaro, colui che aveva rubato il Gratta e Vinci dell’anziana signora a Napoli. Una nuova perizia smonta quella che poteva essere la carta vincente per scagionarlo.

Gratta e vinci rubato a Napoli, nuovi sviluppi

Ne sono passati di mesi da quanto il 57 tabaccaio di Via Materdei, a Napoli, si è dato alla macchia con il Gratta e Vinci rubato a una povera signora anziana. 500 mila euro la vincita, e via sul motorino per rincorrere un sogno. Il tabaccaio però si è accorto presto che quel sogno si stava trasformando in un incubo. Follia, stupidità, ignoranza, cialtroneria, si sono sprecate le parole intorno al gesto incomprensibile del tabaccaio. Alla fine la carta, l’asso nella manica, ossia la pazzia.

In effetti, che senso aveva scappare con la refurtiva sapendo che non avrebbe mai potuto incassare la vincita? Un gesto folle, per molti addirittura poetico, vista la tragicità del fatto. Ricordiamo a tal proposito il bel post di Roberto Recchioni che ne esaltava appunto la romantica ingenuità. Ma quanto è realmente pazzo Scutellaro? Secondo una nuova perizia psichiatrica è perfettamente capace di intendere e di volere. A giorni inizierà il processo con rito abbreviato.

Gratta e vinci rubato a Napoli, la perizia

Ecco la perizia ufficiale del professor Alfonso Tramontano: “Non vi sono evidenze cliniche e documentali per ammettere che, al momento dei fatti, versasse in una condizione psicopatologica tale da determinare uno stato di mente rilevante in senso forense. Per la piena consapevolezza della vicenda processuale in essere e la disponibilità di risorse cognitive indenni, è capace di stare in giudizio”.

Potrebbe interessarti anche Notizie politica italiana: Giorgia Meloni è pronta a governare, sarà lei la candidata premier del centrodestra?

Argomenti: