Sul Covid i numeri choc dell’OMS, ecco quante persone sono morte con la pandemia

Quanti morti per covid, i numeri dell'Oms fanno paura, fino 16,6 milioni di persone tra il 2020 e il 2021.

di , pubblicato il
covid

Quanti morti ci sono stati per covid in questi due anni di pandemia? Sono le stime dell’Organizzazione mondiale della sanità, i numeri sono piuttosto alti. Si parla di una cifra tra 13,3 milioni i 16,6 milioni di persone tra il 2020 e il 2021. Le stime dell’Oms, quindi, triplicano il numero di decessi a causa del covid-19. Come riporta una nota: “Le nuove stime dell’Oms mostrano che l’intero bilancio delle vittime in eccesso associato direttamente o indirettamente alla pandemia tra il primo gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021 è stato di circa 14,9 milioni (tra i 13,3 milioni e i 16,6)“.

Quanti morti per covid, i numeri dell’Oms

Quando si parla di eccesso di mortalità, si intende la differenza tra il numero di decessi che si sono verificati e quelli che ci si aspettava senza il virus e basandosi sui dati precedenti. L’eccesso di mortalità include le vittime associate al Covid, quindi causate dalla malattia o indirettamente, dovuti all’impatto della pandemia sul sistema sanitario.

In pratica le morti legate indirettamente al Covid, si riferiscono a quelle persone che durante la pandemia non hanno potuto accedere alla prevenzione a causa del sistema sovraccarico. Nella stima si fa riferimento anche ai decessi evitati, ad esempio, durante la pandemia ci sono stati meno incidenti stradali o sul lavoro.

Più uomini che donne

Sempre secondo i dati dell’Oms, la maggior parte delle morti in eccesso, l’84%, si riferisce al sud-est asiatico, in Europa e nelle Americhe. Il 68% si concentra in 10 paesi a livello globale; quelli a reddito medio rappresentano l’81% dei 14,9 milioni di decessi in eccesso. Un altro dato si riferisce al sesso.

Sono stati segnalati più vittime uomini che donne, con un rapporto tra 57% e 43% e più alto negli anziani.

Secondo l’OMS, quindi, il bilancio delle vittime legate alla pandemia è molto più alto rispetto ai numeri noti, ma vengono considerati anche i morti indiretti. In ogni caso, si tratta di cifre molto importanti che rendono bene l’idea dei danni che negli ultimi due anni ha fatto il covid-19.

Argomenti: ,