Spiagge più care dell’estate 2022, gli stabilimenti low cost e non secondo ultimo test Altroconsumo

Spiagge più care e stabilimenti d'oro secondo Altroconsumo, i risultati del test.

di , pubblicato il
Escherichia coli Romagna

Che questa estate sia caratterizzata dai rincari per le spiagge e gli ombrelloni è ormai noto a tutti. Vacanze, aerei, benzina e spiagge costano di più ma gli italiani non sembrano voler rinunciare al mare. A fare una panoramica sulle spiagge e gli stabilimenti più cari, ci ha pensato Altroconsumo, che ha condotto un test su 227 stabilimenti balneari italiani per vedere quanto si spende mediamente per affittare un ombrellone e un lettino.

Spiagge più care e stabilimenti secondo Altroconsumo, i risultati del test

La località più cara secondo Altroconsumo è Alassio, in Liguria, dove si può arrivare a spendere fino a 323 euro per una settimana di affitto ombrellone e lettino. Subito dopo si trova Gallipoli, in Puglia, dove il prezzo settimanale arriva a 282 euro a persona per una settimana. Al terzo posto tra le mete più care troviamo Alghero, in Sardegna, con 194 euro a persona. Costi molto cari per gli stabilimenti balneari anche a Viareggio, in Toscana, dove per una settimana si spendono anche 184 euro a persona, in lizza anche Taormina e Giardini Naxos in Sicilia, costo medio 180 euro.

Subito dopo si piazzano Palinuro, in Campania, con in media 169 euro a persona, Anzio, nel Lazio con 159 euro, Rimini, in Emilia Romagna e Senigallia, nelle Marche, con 142 e 129 euro per una settimana di mare. La località meno cara, invece, è Policoro, in Basilicata, dove la spesa media si aggira sui 98 euro.

Quali sono gli stabilimenti d’oro

Altroconsumo ha preso come riferimento anche gli stabilimenti d’oro, dove i costi sono alle stelle. Al primo posto figura il lido dell’Hotel Excelsior a Venezia dove si spende 453 euro al giorno per affittare due sedie a sdraio, lettino con materasso e cuscino, un tavolo, quattro sedie pieghevoli, tre teli da spiaggia. Carissimo anche Forte dei Marmi con la spiaggia dell’Augustus Hotel: 450 euro al giorno per una tenda con lettino queen size, 2 lettini e sdraio.

E ancora il Twiga di Marina di Pietrasanta, dove si spendono 400 euro al giorno per una tenda con tre lettini, 2 sdraio, 2 lettoni con materassino. Molto caro anche lo stabilimento Eco del Mare di Lerici, in Liguria, 289 euro al giorno e la spiaggia privata dell’Hotel Romazzino in Sardegna, 200 euro al giorno.

Argomenti: ,