Sondaggi politici Tecnè aprile 2019: Lega al comando, M5S in recupero

Rispetto alla settimana precedente, il M5S ha compiuto un balzo in avanti dello 0,4 per cento, arrestando così la fuga del proprio elettorato.

di , pubblicato il
Rispetto alla settimana precedente, il M5S ha compiuto un balzo in avanti dello 0,4 per cento, arrestando così la fuga del proprio elettorato.

Matteo Salvini può sorridere. I sondaggi politici, realizzati dall’istituto Tecnè per conto della trasmissione Quarta Repubblica in onda su Rete 4, evidenziano la solidità della Lega Nord, che si conferma prima forza politica del Paese per distacco su tutti gli altri. Rispetto alla precedente rilevazione del 1° aprile, Tecnè ripropone la percentuale del 31,9 per cento, tanto basta per consentire al Carroccio di vantare un margine superiore rispetto ai 10 punti percentuali sia al Pd che al Movimento 5 Stelle.

Se si andasse al voto oggi, la Lega avrebbe quindi un vantaggio considerevole su tutte le principali forze politiche del Paese.

Movimento 5 Stelle rialza la testa

Anche il Movimento 5 Stelle sorride alla luce degli ultimi sondaggi politici commissionati dalla trasmissione Quarta Repubblica condotto da Nicola Porro. Rispetto alla settimana precedente, il M5S ha compiuto un balzo in avanti dello 0,4 per cento, arrestando così la fuga del proprio elettorato e rispondendo alla rimonta del Partito democratico. I 5 Stelle, secondo i dati Tecnè, sono la seconda forza politica del Paese con il 21,4 per cento delle preferenze degli italiani. Ricordiamo che negli ultimi giorni gli aventi diritto hanno potuto presentare ufficialmente domanda per il reddito di cittadinanza.

Opposizioni: Pd e Centrodestra stabili

Sul fronte dell’opposizione non cambia nulla. Il Partito democratico resta al 20,0 per cento, evidenziando un’impercettibile flessione dello 0,1 per cento rispetto alla precedente rilevazione, quando aveva fatto registrare una percentuale del 20,1 per cento. Stabili anche i partiti dell’opposizione di Centrodestra, vale a dire Forza Italia e Fratelli d’Italia. Il partito di Silvio Berlusconi viene dato da Tecnè al 12,3 per cento, in leggera crescita rispetto al 12,1 per cento del 1° aprile scorso. In terreno positivo anche Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, che chiude la seconda settimana di aprile al 4,7 per cento, in rialzo dello 0,1 per cento rispetto alla percentuale segnalata a inizio mese sempre dall’istituto Tecnè.

Ricordiamo infine che le elezioni europee si terranno in Italia domenica 26 maggio. Manca dunque poco più di un mese all’importante appuntamento politico.

Leggi anche: Sondaggi politici elettorali oggi: calano Lega e M5S mentre il PD si attesta il secondo partito

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,