Sondaggi politici sulle elezioni regionali in Veneto, si va verso un plebiscito per Luca Zaia

Sondaggi politici sulle elezioni regionali in Veneto al 20 agosto: Centrodestra in netto vantaggio, Movimento 5 Stelle e Italia Viva superati da Guadagnini.

di , pubblicato il
Sondaggi politici sulle elezioni regionali in Veneto al 20 agosto: Centrodestra in netto vantaggio, Movimento 5 Stelle e Italia Viva superati da Guadagnini.

La parola plebiscito può sembrare molto lontana rispetto al concetto di Repubblica, ma al voto delle Regionali in Veneto in programma in autunno ci sono tutte le premesse perché Luca Zaia, Governatore uscente della Regione, faccia il pieno di voti e sbaragli la concorrenza. Stando agli ultimi sondaggi politici pubblicati dall’istituto Fabbrica Politica nei giorni che hanno preceduto Ferragosto, il candidato del Centrodestra è accreditato di una percentuale addirittura superiore all’80%. Di fronte a numeri simili, gli altri protagonisti dell’agone politico possono fare poco, se non nulla.

Le percentuali del sondaggio sulle prossime elezioni nella regione Veneto di Fabbrica Politica

Totale Luca Zaia (Centrodestra): 80,7%

 

  • Luca Zaia: 36,8%

  • Lega Nord: 31,4%

  • Fratelli d’Italia: 9,7%

  • Forza Italia: 2,8%

 

Totale Arturo Lorenzoni (Centrosinistra): 11,8%

 

  • Partito democratico: 9,2%

  • Più Europa – Volt: 1,4%

  • Lista Lorenzoni: 1,2%

 

Totale Antonio Guadagnini (Partito dei Veneti): 3,8%

 

Totale Enrico Cappelletti (Movimento 5 Stelle): 1,9%

 

Totale Daniela Sbrollini (Italia Viva): 0,5%

I due candidati del Movimento 5 Stelle e Italia Viva superati da Guadagnini (Partito dei Veneti)

Alla luce dell’en-plein a cui si prepara il Centrodestra, e detto di Arturo Lorenzoni (Partito Democratico e Più Europa) che supera a fatica la soglia del 10%, è interessante notare come i candidati di due forze politiche al governo, rispettivamente Enrico Cappelletti (M5S) e Daniela Sbrollini (Iv), siano scavalcati anche dal Partito dei Veneti con la figura di Antonio Guadagnini. Dunque, il Movimento 5 Stelle e Daniela Sbrollini sono condannati all’irrilevanza politica nella partita delle elezioni Regionali in Veneto il prossimo autunno.

 

E se il Centrosinistra non ride, anche Forza Italia deve riflettere. Infatti, il partito di Silvio Berlusconi contribuisce con un modesto 2,8% alla percentuale monstre attribuita a Zaia, circa 1 punto percentuale sopra rispetto al Movimento 5 Stelle.

Va invece meglio Fratelli d’Italia, che con il 9,7% è davanti anche al Partito Democratico, fermo al 9,2%.

Leggi anche: Sondaggi politici sulle elezioni regionali in Puglia: Raffaele Fitto (Centrodestra) davanti a Michele Emiliano

[email protected]

 

Argomenti: ,