'Sondaggi politici, scontro Salvini-Meloni: la destra al minimo da due anni

Sondaggi politici, scontro Salvini-Meloni: la destra al minimo da due anni

È sempre più scontro tra i leader della destra, Salvini e Meloni, mentre crescono PD e M5S: i dati dei sondaggi politici oggi 19 novembre.

di , pubblicato il
Sondaggi politici

La partita aperta per il Quirinale e il nodo della creazione di un gruppo sovranista al Parlamento Europeo dividono Giorgia Meloni e Matteo Salvini: i dati dei sondaggi politici attestano un nuovo calo per i due partiti maggiori dell’alleanza di destra. Lo scontro fra i leader di Lega e Fratelli d’Italia è più vivo che mai. Salvini accelera per Silvio Berlusconi al Quirinale, mentre la Meloni preferirebbe indubbiamente Mario Draghi per due ragioni. La prima è che si andrebbe alle elezioni anticipate, la seconda è che soltanto l’ombrello istituzionale rappresentato dall’amatissimo (in Europa) Draghi potrebbe permettere che la UE accetti la Meloni a guida dell’Italia.

C’è poi la questione della creazione di un gruppo della destra sovranista nel Parlamento Europeo. Mentre Matteo Salvini accelera in questa direzione, proprio negli ultimi giorni Giorgia Meloni ha deciso di sfilarsi. La svolta istituzionale della leader di Fratelli d’Italia sembra essere netta: vede la possibilità di divenire capo del governo alle prossime elezioni e sta preparando una strada ‘moderata’. Dal canto suo, il leader della Lega ricorda che è sempre lui il capo della coalizione, ma a questo punto sono in pochi a crederci. Tutta questa situazione sembra favorire il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle, riscopertosi appunto movimentista, che negli ultimi sondaggi politici sono dati sempre in crescita.

Le intenzioni di voto negli ultimi sondaggi politici elettorali oggi 19 novembre

E arriviamo agli orientamenti di voto degli italiani. La Supermedia dei sondaggi politici elettorali AGI/Youtrend conferma innanzitutto il calo di Fratelli d’Italia, si tratta oramai di un trend costante nelle ultime settimane: il partito di Giorgia Meloni lascia sul campo lo 0,4% e scende al 19,5%. Anche la Lega perde consensi, lo 0,3%, e si ritrova al 18,6%. Per i due partiti maggiori dell’alleanza di destra si tratta del minimo storico da due anni a questa parte. In leggera crescita, invece, Forza Italia, forse spinta dall’ipotesi Berlusconi al Quirinale, che arriva al 7,5% (+0,2%).

A confermarsi saldamente prima forza politica in Italia nei sondaggi politici è il Partito Democratico: con una crescita nei consensi dello 0,2% sale al 20,3%, distanziando FdI di quasi un punto percentuale. La strategia ‘moderata’ di Enrico Letta sembra premiare i dem. Giuseppe Conte riscopre l’anima movimentista del M5S con lo scontro con Matteo Renzi e la polemica sulle nomine Rai: il Movimento continua la sua lenta risalita e con uno 0,2% in più, arriva al 16,2%.
Concludiamo con i partiti minori. Troviamo Azione di Calenda al 3,6% (stabile), Italia Viva al 2,5% (+0,1%), Verdi al 2,0% (+0,1%), Sinistra Italiana al 2,0% (-0,1%), Art. 1/Mdp all’1,9% (-0,1%), +Europa all’1,7% (+0,1%).
Leggi anche: Sondaggi politici al 17 novembre, entusiasmante testa a testa tra PD e Fratelli d’Italia
[email protected]

Argomenti: ,