Sondaggi politici oggi 7 aprile: crollo Lega e crescita PD, l’alleanza con la Cina

Massima fiducia nel governo e calo della Lega: i sondaggi elettorali raccontano il crollo nella fiducia nella UE e la voglia di alleanza con la Cina.

di , pubblicato il
Massima fiducia nel governo e calo della Lega: i sondaggi elettorali raccontano il crollo nella fiducia nella UE e la voglia di alleanza con la Cina.

Negli ultimi sondaggi politici ed elettorali che andiamo ad analizzare, due sono gli elementi che sembrano centrali: il primo concerne la massima fiducia nel governo Conte, o, per meglio dire, nel premier in persona con conseguente calo della Lega di Salvini; il secondo riguarda invece la posizione internazionale che dovrebbe assumere l’Italia, con una propensione da parte degli intervistati per una futura alleanza con la Cina a scapito di quella storica con gli USA. Il mondo sta cambiando rapidamente sotto i nostri occhi e la percezione degli italiani lo sta raccontando alla perfezione.

La Lega non sorride più, mentre il PD cresce ancora: ultimi sondaggi elettorali

I sondaggi politici Index Research raccontano alla perfezione lo stato dell’Italia ai tempi del Coronavirus. L’opposizione sta reggendo all’urto dell’epidemia e il consenso nel governo sembra essere quello personale di Giuseppe Conte: la Lega, comunque, rispetto alle rilevazioni di marzo, perde quasi il 3% (-2,8%) ma si conferma primo partito d’Italia con il 27,5%; Fratelli d’Italia, la seconda sponda sovranista, continua a crescere: con un +0,7% si attesta al 12,7%. Forza Italia, invece, è costante da un mese a questa parte, e conferma il suo 6,2%, mentre Cambiamo di Toti si avvia alla sparizione con lo 0,6%. La coalizione del centrodestra sarebbe, al momento, al 47,1%.

Nell’area di governo, invece, l’effetto Conte si fa sentire: il Partito Democratico di Zingaretti guadagna quasi il 2% (+1,9%) e sale al 21,9%, mentre il M5S non riesce a ripartire e, perdendo ancora lo 0,3%, si ferma al 14,5%. Italia viva di Renzi sale al 4,5% (+1,0%), così come LeU si trova al 3,7% con un +0,2%. Le altre forze della costellazione di centrosinistra fanno segnare un 2,1% per Azione di Calenda, +Europa è al 2% e, infine, i Verdi all’1,9%.

 La colazione che appoggia il governo Conte è al 44,6%.

Fiducia massima a Conte, sfiducia in UE e USA, alleanza con la Cina: gli ultimi sondaggi politici

Molto interessanti anche i sondaggi politici SWG per il Tg di La7 della giornata del 6 aprile, perché inquadrano la maniera mediante la quale gli italiani pensano non solo al governo Conte, ma anche alle future alleanze geopolitiche. Innanzitutto, il governo Conte arriva al 50% nella valutazione dell’operato per l’emergenza Coronavirus, il risultato più alto di sempre, segno che gli italiani appoggiano pienamente il premier.

Ma ancora più decisivi sono gli altri due cartelli mostrati da Enrico Mentana: il primo mostra la fiducia nell’Unione Europea, il risultato è del 27% ed è il minimo dal 2015, segno che il sogno europeo sta sempre più fallendo perché incapace di ascoltare i popoli che lo compongono; il secondo invece mostra una novità geopolitica di grande rilievo per il possibile futuro. Alla domanda su quali alleanze internazionali l’Italia dovrebbe puntare, la Cina è al primo posto con il 36% e gli USA al secondo posto con il 30% (non saprei/nessuna delle due è al 34%): insomma, come con la UE, gli italiani non sembrano fidarsi più neanche degli USA, alleati storici nel mondo uscito dalla Seconda Guerra Mondiale.

Leggete anche: Sondaggi politici al 6 aprile: M5S in ripresa, male il Pd

[email protected]

Argomenti: ,