Sondaggi politici oggi 20 novembre: Lega e PD sempre più giù, le accuse degli italiani sulla gestione Covid

Crescono le paure per la seconda ondata e le critiche all’esecutivo, mente continuano a calare i maggiori partiti. Tutto sugli ultimi sondaggi.

di , pubblicato il
Crescono le paure per la seconda ondata e le critiche all’esecutivo, mente continuano a calare i maggiori partiti. Tutto sugli ultimi sondaggi.

Serpeggia il malcontento nei confronti dell’operato del governo sulla gestione della seconda ondata della pandemia da Covid-19: questo in estrema sintesi il risultato degli ultimi sondaggi politici e d’opinione diffusi ieri durante il programma di La7 Piazza Pulita. Cresce anche la paura e la percezione di una vita sempre più sconvolta.

Dal punto di vista delle intenzioni di voto, invece, la Supermedia AGI/Youtrend mostra un calo generalizzato delle maggiori forze in Parlamento, con l’esclusione di Fratelli d’Italia che seppur di un solo decimale mostra una crescita di consensi. Sintetizzando si può dire che vi sia una generalizzata sfiducia nella capacità della politica di gestire il destino della nazione.

Chi sale e chi scende negli ultimi sondaggi politici elettorali

I due maggiori partiti d’Italia, la Lega e il Partito Democratico, segnano un’importante flessione: la Supermedia settimanale dei sondaggi elettorali, condotta da AGI/Youtrend, racconta la crisi delle maggiori forze politiche.

Per quanto riguarda l’opposizione di destra, il Carroccio perde ancora lo 0,3% e scende al 23,7%, il risultato peggiore da due anni e mezzo circa a questa parte. Non mancano le discussioni interne alla Lega, soprattutto intorno a quello che potrebbe rivelarsi il fallimento di Salvini, l’idea di trasformare in partito nazionale quello che nasce come un movimento radicato nel Nord.

Fratelli d’Italia è l’unico partito tra i maggiori che mostra il segno positivo: con una leggera crescita dello 0,1%, il partito di Giorgia Meloni sale al 16,2%. Stabile invece al 6,8% Forza Italia di Silvio Berlusconi, anima moderata di una coalizione spostata molto a destra.

Nell’area di governo, si segnala il calo delle due maggiori forze parlamentari: il Partito Democratico perde lo 0,3% e si ferma al 20,4% (a poco più del 3% di distacco dalla Lega), mentre il Movimento 5 Stelle cala di altri due decimali ed è al 15,0% netto. A crescere è la Sinistra che passa dal 3,2% al 3,4%, così come Azione di Calenda che guadagna un decimale e sale al 3,2%. In calo, invece, Italia Viva di Renzi che scende al 3,3% (-0,1%).

Chiudono +Europa con il 2,1% (+0,1%) e i Verdi con l’1,7% (+0,1%).

La maggioranza di governo è al momento al 42,2%, mentre l’opposizione è al 47,8%. Il differenziale è superiore al 5%.

Le paure e le accuse sulla gestione Coronavirus: ultimi sondaggi d’opinione Index Research

Per comprendere al pieno la situazione politica e sociale italiana, occorre discutere gli ultimi sondaggi politici Index Research intorno alle questioni riguardanti la gestione dell’emergenza da coronavirus durante la seconda ondata della pandemia.

Agli italiani è stato chiesto quali sono le sensazioni che provano in questo periodo: il 72,3%, quasi 3 intervistati su 4, parlano di ansia e incertezza con una notevole crescita del 14,8% rispetto al mese di settembre ; il 20,9% parla di paura e timore (-3,4%); fiducia e speranza è la risposta del 5,2%, con un calo nettissimo del 10,7% rispetto alla precedente rilevazione di settembre.

Alla domanda ‘come vivi la seconda ondata?’ l’81,7% ha risposto peggio, il 13,6% nella stessa maniera, il 3,4% meglio. Ma importanti sono le ragioni per le quali gli italiani affermano di vivere peggio: il 44,6% parla di problemi lavorativi, il 44,1% teme per la propria salute e la possibilità di contagio, il 41,7% è convinto che il governo non sia in grado di gestire la situazione, il 32,8% vive peggio perché non si riesce a comprendere quanto durerà la pandemia, il 31,8% ha paura per i propri cari, il 30,8% teme invece la crisi economica, il 16,9% infine ritiene che la vita è divenuta genericamente più difficile.

Potrebbe interessarti: Sondaggi politici al 19 novembre: Pd più vicino alla Lega, sale ancora Azione

[email protected]

Argomenti: ,