Sondaggi politici oggi 11 marzo: qual è l’impatto della guerra sugli orientamenti elettorali?

La guerra in Ucraina sembra compattare l’elettorato intorno all’idea di unità: ecco i dati degli ultimi sondaggi politici elettorali oggi 11 marzo.

di , pubblicato il
sondaggi politici

Proseguono gli orrori della guerra in Ucraina e i riflessi sulla vita politica italiana si fanno sentire. Gli ultimi sondaggi politici elettorali di oggi 11 marzo, la cosiddetta Supermedia, segnalano pochi scostamenti e sembrano indicare un trend importante, i consensi elettorali sono praticamente congelati con soltanto pochi leggeri spostamenti. Le ragioni di questa stasi negli orientamenti di voto sono da ritrovarsi nel fatto che il dibattito pubblico non si basa più su questioni nazionali ed ideologiche, bensì su una crisi internazionale che vede praticamente tutti i partiti concordi sulla linea da seguire. Chi sta al governo sembra ‘guadagnare’ dalla situazione: ad esempio in Francia, dove tra un mese si terranno le elezioni presidenziali, Macron è cresciuto molto nei sondaggi e ha già praticamente opzionato l’arrivo al ballottaggio.

Le intenzioni di voto nella Supermedia dei sondaggi politici elettorali oggi 11 marzo

Come già accennato, nelle ultime due settimane le intenzioni di voto degli italiani sono pressoché immutate. La Supermedia Agi You Trend dei sondaggi politici elettorali racconta come il Partito Democratico guadagni appena lo 0,1%, e si attesti al 21,5%. Primo partito in Italia in maniera indiscussa. Fratelli d’Italia non cresce e non cala e resta stabile al 20,3%. Il silenzio della Meloni in queste ultime settimane di guerra sembra giovare al partito. La Lega di Salvini guadagna lo 0,1% e sale al 17,2%, oramai staccato dalla coppia di testa. Il calo più forte, seppur contenuto, è quello del Movimento 5 Stelle, che perde lo 0,2% e scende al 13,8%. Si tratta del risultato più basso da inizio legislatura. Dopo l’emorragia di consensi verso la destra, nella prima fase della legislatura, adesso sembra che i consensi si muovano verso il Partito Democratico.


Passando ai partiti minori, Forza Italia guadagna lo 0,1% e sale all’8,5%. A crescere più di tutti è l’alleanza tra Azione e +Europa che fa segnare un +0,3% e un risultato complessivo del 4,8%. Calo netto soltanto per Italia Viva che, con un -0,4%, scende al 2,5%. Chiudono in calo i Verdi con il 2,3% (-0,3%) e Sinistra Italiana con l’1,9% (-0,2%). Cresce di un decimale Art.1-Mdp e fa segnare l’1,9% dei consensi.
Leggi anche: Sondaggi politici 9 marzo, clamoroso testa a testa del PD con la Meloni
[email protected]

Argomenti: ,