Sondaggi politici oggi 10 gennaio: brutte notizie per la Lega in Italia e Emilia Romagna

Le ultime rilevazioni sul voto alle Elezioni Regionali in Emilia Romagna e gli ultimi sondaggi politici elettorali del 10 gennaio: la Lega non può sorridere, FdI sì.

di , pubblicato il
Le ultime rilevazioni sul voto alle Elezioni Regionali in Emilia Romagna e gli ultimi sondaggi politici elettorali del 10 gennaio: la Lega non può sorridere, FdI sì.

Nella giornata in cui è depositata la proposta di legge elettorale, definita Germanicum, un proporzionale con soglia di sbarramento al 5%, gli ultimi sondaggi politici proposti da Piazza Pulita (istituto demoscopico Index Research) raccontano il calo della Lega, una situazione di stasi per il PD e il M5S, e ancora una crescita per Fratelli d’Italia. La politica italiana è agitata soprattutto da alcune questioni, che riguardano innanzitutto la prescrizione, in secondo luogo i problemi connessi ad Autostrade, e infine la situazione politica internazionale in Libia: la partita per la tenuta del governo, però, sembra giocarsi in Emilia Romagna, le cui Elezioni Regionali vengono considerate da tutti un banco di prova decisivo.

Secondo le rilevazioni di Index Research, ancora una volta si sostiene che la chiave di volta sarà la capacità dei candidati e delle forze politiche a portare al voto gli indecisi.

La Lega ancora in calo, ma FdI sorride: ultimi sondaggi elettorali oggi 10 gennaio

La Lega di Salvini resta decisamente la prima forza politica in Italia, ma il calo, seppur leggero, sembra essere costante: gli ultimi sondaggi Index Research mostrano come la Lega abbia perso lo 0,5% e si sia fermata al 31,3%, più del 3% in meno rispetto alle Europee 2019; Fratelli d’Italia, invece, sale di uno 0,2% e arriva al 10,5%, confermando la sua crescita continua, soprattutto se si analizza il risultato delle ultime elezioni (sempre le Europee), quando prendeva il 6,5%. Forza Italia, invece, è al 6,7% (-0,1%), mentre Cambiamo! di Toti è all’1%. Il centrodestra è al 48,5%, facendo segnare un -0,4% rispetto alle ultime rilevazioni di dicembre.

Per quanto riguarda l’area di governo e il centrosinistra, gli ultimi sondaggi non possono far sorridere: il Partito Democratico è praticamente fermo (-0,1%) al 18,8%, circa il 4% in meno rispetto alle Europee 2019, mentre il M5S non fa segnare né cali né crescite restando al 16% netto (-1,1% rispetto alle ultime elezioni). Italia viva è al 4,3% (-0,1%), la Sinistra è costante al 2,9%, mentre Azione di Calenda perde lo 0,1% fermandosi al 2% netto, i Verdi sono al 2,1% (+0,1%) e +Europa guadagna un decimale e arriva all’1,6%. La colazione giallo-rossa (Pd, M5S, Italia Viva, Sinistra) è al 42%, e fa segnare un calo dello 0,2% rispetto a dicembre 2019.

Elezioni Regionali Emilia Romagna: Bonaccini in vantaggio anche negli ultimi sondaggi

Durante la trasmissione Piazza Pulita di La7 è stato mostrato un cartello che racconta i risultati di tutti gli ultimi sondaggi politici per le Elezioni Regionali in Emilia Romagna:

  • MG Research (30 dicembre 2019): Bonaccini al 45,5% – Borgonzioni al 43,5%
  • Demopolis (8 gennaio 2020): Bonaccini al 46,5% – Borgonzioni al 44,5%
  • Noto Sondaggi (8 gennaio 2020): Bonaccini al 45% – Borgonzioni al 43%
  • SWG (9 gennaio 2020): Bonaccini al 47% – Borgonzioni al 45%

La situazione, al di là delle leggere differenze quantitative, mostra un distacco davvero minimo tra i due candidati: si tratta sempre del 2%. Se Bonaccini sta puntando tutto su quella che unanimemente viene considerata una buona gestione della regione, la Borgonzoni è stata accusata di essersi troppo nascosta dietro il carisma di Salvini. Gli altri candidati raccolgono soltanto le briciole, si segnala soprattutto Benini del M5S, che è dato nei sondaggi tra il 5% e il 7,5%, segnale di una crisi davvero profonda per il Movimento.

Leggete anche:  Sondaggi politici al 9 gennaio: gli italiani credono in un soggetto politico nuovo

[email protected]

Argomenti: ,