Sondaggi politici impietosi per la Lega: Salvini vuole la guerra con Meloni

La Supermedia dei sondaggi politici elettorali mostra il crollo della Lega, ora terzo partito, e lo scontro nella destra è aperto.

di , pubblicato il
Sondaggi politici

Meloni la smetta di rompere”, questo afferma Salvini in un audio ‘rubato’ e pubblicato da Il Foglio e la Supermedia dei sondaggi politici elettorali conferma le motivazioni di quello che sembra divenire sempre più uno scontro aperto. Secondo il leader della Lega, la Meloni dovrebbe attaccare il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle, piuttosto che prendersela con i futuri alleati della coalizione di destra. Ma è chiaro che la Meloni faccia il suo gioco, del resto i due partiti attingono al medesimo elettorato.

La Supermedia dei sondaggi politici elettorali, a distanza di un mese, confermano che il calo della Lega ha quasi dell’incredibile, si tratta del risultato più basso da tre anni a questa parte e l’accelerazione si è avuta da quando il Carroccio ha deciso di appoggiare il governo Draghi. La sconfitta alle Amministrative ha fatto il resto. Non è chiara quale sarà la strada che prenderà il partito, ma è possibile che la stella di Salvini stia definitivamente tramontando. Un dato però resta: la destra unita è ancora nettamente la coalizione più forte. Il centrosinistra vede la crescita del Partito Democratico e il calo del Movimento 5 Stelle, ma non si avverte alcuno spostamento sostanziale nell’elettorato: la destra resta avanti e i consensi semplicemente si stanno spostando dalla Lega a Fratelli d’Italia.

La Supermedia dei sondaggi politici elettorali al 22 ottobre

A distanza di circa un mese, quando era stata elaborata l’ultima Supermedia dei sondaggi politici elettorali, Fratelli d’Italia si conferma primo partito, guadagnando un ulteriore 0,2% e salendo al 20,5%. L’opposizione in solitaria ha giovato molto alla forza politica guidata dalla Meloni e le Amministrative non hanno intaccato le intenzioni generali dell’elettorato. Il Partito Democratico scavalca la Lega e occupa oramai la seconda posizione con il 19,7% e una crescita dello 0,6%. La distanza da Fratelli d’Italia è inferiore al punto percentuale. Come già accennato, la Lega perde lo 0,8% e scende al 19,0%, terzo partito per consensi in Italia. La sconfitta alle Amministrative ha colpito anche il Movimento 5 Stelle, precedentemente in crescita, che lascia sul campo lo 0,6% e scende al 15,7%.

Un calo netto e per certi versi inaspettato lo subisce anche Forza Italia: i consensi sono al 6,9% con una perdita di consensi dello 0,6%. Silvio Berlusconi sembra pensare oramai quasi esclusivamente al Quirinale. Tra i partiti minori gli spostamenti sono pochi: Azione di Calenda, nonostante il buon risultato alle Amministrative, è al 3,5% e guadagna appena lo 0,2%. Stando alla Supermedia dei sondaggi politici elettorali, tutte le altre forze politiche, se si votasse oggi, non entrerebbero in Parlamento: Italia Viva è al 2,6% (+0,1%), Art.1-Mdp è al 2,1% (+0,3%), Sinistra Italiana è stabile al 2,0%, chiudono i Verdi stabili con l’1,7% e +Europa con l’1,4% (-0,3%).
Leggi anche: Sondaggi politici al 19 ottobre: Fratelli d’Italia primo partito, male il M5S
[email protected]

Argomenti: ,