Sondaggi politici: la Federazione di centrodestra penalizza Salvini

Gli ultimi dati dei sondaggi politici elettorali penalizzano la Lega e la Meloni ringrazia, segnali di ripresa per il PD, stabile il M5S.

di , pubblicato il
Sondaggi politici

L’idea di una Federazione di centrodestra non sembra premiare la Lega, che negli ultimi sondaggi politici elettorali SWG perde ancora qualche decimale e vede avvicinarsi sempre di più Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.
Un nuovo errore di Matteo Salvini che sta provando di tutto per frenare l’emorragia di consensi che sta soffrendo da quando è al governo. L’ipotetica Federazione di centrodestra rivitalizza però Forza Italia che è l’unico partito che, in questi sondaggi politici, risulta essere in forte crescita.
Il Partito Democratico sembra dare qualche segnale di ripresa. La crescita è appena dello 0,2% e Fratelli d’Italia resta lontano quasi un punto percentuale. Leggerissima crescita anche per il Movimento 5 Stelle, nonostante la crisi più profonda che abbia mai vissuto. Tra i partiti minori, si segnala Italia Viva dell’ex premier Matteo Renzi, sempre ferma intorno al 2%.

L’errore della Lega e i dati degli ultimi sondaggi politici elettorali SWG

I sondaggi politici SWG raccontano che la Lega di Matteo Salvini è ancora il primo partito d’Italia con il 21,4% dei consensi, nonostante un -0,3% nei consensi. Il calo non è netto, ma, considerato il trend negativo da diverse settimane a questa parte, il risultato non può che far riflettere il Capitano.
L’idea di una Federazione di centrodestra penalizza il Carroccio ma premia Forza Italia che fa un balzo in avanti, facendo segnare un +0,6%, passando dal 6,3% al 6,9%. Il nuovo partito di Toti e Brugnaro, Coraggio Italia, si ferma invece, nelle sue prime rilevazioni, all’1,0%. Continua il momento d’oro per Giorgia Meloni. I sondaggi mostrano una seppur leggerissima crescita dello 0,1% e un risultato complessivo del 20,1%, oramai per due settimane di fila al di sopra del 20%.

Il Partito Democratico dà qualche pallido segnale di ripresa. Il differenziale, rispetto ai sondaggi della settimana scorsa, è di +0,2%, mentre il risultato è del 19,2% dei consensi. Fratelli d’Italia resta lontano quasi un punto percentuale. Il Movimento 5 Stelle riesce a tenere nonostante la crisi profondissima nella quale si ritrova e fa segnare il 15,9% con una crescita dello 0,1%.
Tra i partiti minori l’unico che supererebbe la soglia di sbarramento della legge elettorale attuale è Azione di Calenda con il 3,4%. Vero e proprio crollo per l’unica altra forza all’opposizione (oltre FdI), Sinistra Italiana, che perde in una settimana lo 0,4% dei consensi e scende al 2,6%. MDP/Art.1 e Italia Viva sono al 2,1%, mentre +Europa e Verdi si fermano entrambi all’1,8%.
[email protected]

Argomenti: ,