Sondaggi politici elettorali oggi 3 dicembre: crollo M5S, la Lega sorride e il governo rischia

Prosegue la crisi per il M5S, mentre la Lega riprende a crescere: le ultime rilevazioni sulle intenzioni di voto di oggi 3 dicembre parlano di una possibile crisi di governo.

di , pubblicato il
Prosegue la crisi per il M5S, mentre la Lega riprende a crescere: le ultime rilevazioni sulle intenzioni di voto di oggi 3 dicembre parlano di una possibile crisi di governo.

La situazione del Mes, che sta occupando l’agenda politica da settimane, sta causando un vero e proprio terremoto: gli ultimi sondaggi politici elettorali di oggi 3 dicembre sembrano favorire soprattutto la Lega, che chiede una revisione completa del trattato, in quanto penalizzerebbe gli italiani. Il governo rischia la crisi definitiva: il PD appoggia il Mes, così come è stato formulato, mentre il M5S, allineandosi di fatto alla Lega, con Di Maio chiede anch’esso una revisione.

La posizione del Movimento di Beppe Grillo, però, non sembra convincere gli elettori, che sembrano preferire chi si dichiara apertamente di destra, e così si assiste ancora a una perdita di consensi da parte dei penta stellati.

Approfondimento sondaggi Il Sole 24 Ore oggi 3 dicembre 2019

Un interessante approfondimento di Roberto D’Alimonte sul Il Sole 24 Ore spiega bene come si sta ristrutturando la geografia politica italiana. Gli elettori sono essenzialmente orientati secondo i vecchi schemi di destra e sinistra: gli elettorati di Salvini e Meloni praticamente si sovrappongono, mentre PD e Italia Viva mostrano una buona convergenza. Significa che difficilmente si potranno avere travasi di voti tra i due schieramenti: la politica italiana è divenuta fortemente polarizzata e decisamente ideologizzata. Il M5S, invece, risulta essere non solo in crisi ma anche essenzialmente isolato: gli elettori del Movimento o votano per i pentastellati oppure tornerebbero nel non voto. Insomma, l’ideologia del “né di destra né di sinistra” non sembra più essere efficace e i risultati, almeno nei sondaggi, ne sono la prova.

La Lega cresce di nuovo, mentre crolla il M5S: ultimi sondaggi politici SWG per La7   

Secondo le ultime rilevazioni dell’istituto demoscopico SWG per il Tg di La7, la destra guidata da Salvini sarebbe nuovamente in crescita: la Lega, infatti, guadagna lo 0,7% e arriva al 33,8%; Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, invece, si mantiene costante, perdendo solo un decimale, al 10% netto; Forza Italia, invece, segna il passo, cala dello 0,9%, e si ferma al 5,1%; sempre nell’area della destra troviamo Cambiamo! di Toti, che perde un altro 0,3% e si ferma all’1%. La somma totale di tutte le forze che si riconoscono nel centrodestra è del 49,9%.

Passando, invece, all’analisi dei partiti dell’area di governo e del centrosinistra, troviamo la seguente situazione: i sondaggi politici elettorali di oggi 3 dicembre danno il PD in calo dello 0,4% con un risultato del 17,7%; il M5S, invece, continua la sua discesa che assomiglia sempre più a un crollo, perde addirittura l’1% e si ferma al 15,5%. Lo scandalo che sta travolgendo Renzi ha i suoi contraccolpi anche su Italia Viva che perde lo 0,6% e scende sotto la soglia del 5%, trovandosi al 4,9%. Ottimo esordio per Calenda, il suo partito, Azione, alla prima rilevazione fa segnare il 3,3%. Il resto della costellazione della sinistra raccoglie soltanto le briciole: la Sinistra è al 3,3% (+0,2%), i Verdi al 2% (costanti) e +Europa all’1,6%, anch’esso costante. La somma di tutte le forze che si riconoscono nel governo e nel centrosinistra è del 48,4%.

Leggete anche: Sondaggi politici al 2 dicembre: Lega in flessione, bene Pd e Meloni

[email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.