Sondaggi politici elettorali oggi 13 settembre: il partito di Conte e lo scontro tra elettori PD e M5S

Mentre il governo giallorosso non riesce ad accordarsi sui sottosegretari, arrivano nuovi sondaggi politici elettorali oggi 13 settembre: scontro tra elettori M5S e PD.

di , pubblicato il
Mentre il governo giallorosso non riesce ad accordarsi sui sottosegretari, arrivano nuovi sondaggi politici elettorali oggi 13 settembre: scontro tra elettori M5S e PD.

L’alleanza tra M5S e PD è fragile e a dimostrarlo sono anche gli ultimi sondaggi politici elettorali forniti da Youtrend per l’AGI. Nella giornata di ieri erano arrivate le aperture di Franceschini e Zingaretti per una possibile estensione dell’accordo giallorosso anche per le elezioni regionali in arrivo, ma la risposta del M5S è stata piuttosto secca, al momento non ci sono gli elementi per metterla in campo. Di Battista continua la sua personale campagna contro l’alleanza, mentre il governo deve ancora accordarsi sui sottosegretari, oggi è stato convocato un consiglio dei ministri per le ore 9.30, che dovrebbe risolvere la situazione.

Cosa pensano gli elettori dei due partiti che formano la vicinanza? Qual è la fiducia reciproca tra M5S e PD? Un sondaggio politico della EMG apre anche un altro scenario, la possibilità che Conte metta su un partito proprio. Quale sarebbe il risultato elettorale?

Lo scontro tra elettori M5S e PD: gli ultimi sondaggi politici elettorali oggi 13 settembre

I sondaggi politici condotti da Youtrend per Agi danno un risultato che forse era prevedibile: agli elettori di M5S e PD è stato chiesto il gradimento nei confronti di coloro che votano il partito alleato. Il risultato è che soltanto il 20% degli elettori del M5S stima coloro che votano il PD e viceversa. Si tratta di un dato importante a cui i partiti in questione devono dare molta attenzione per il mantenimento del proprio elettorato; in realtà, però, soltanto un anno fa il risultato era ancora peggiore, praticamente il gradimento reciproco era prossimo allo 0. Gli elettorati dei due partiti di governo confermano un’enorme diffidenza reciproca, certo la politica, in una democrazia rappresentativa, si fa in Parlamento e quindi dovranno essere i gruppi parlamentari ha porre le basi per un’alleanza solida.

Per quanto riguarda, invece, i sondaggi elettorali di oggi 13 settembre, i risultati sono i seguenti: la Lega resta il primo partito e l’emorragia di consensi sembra essersi bloccata, il partito di Salvini è al 32,2%. Il PD si conferma secondo partito con un risultato del 22,2%, mentre il M5S si ferma poco al di sotto al 21%. La crescita di consensi della Meloni porta Fratelli d’Italia al 7,3%, confermando il sorpasso su Forza Italia che si ferma al 6,5%. Seguono, poi, +Europa con un 3% e la Sinistra con il 2,5%.

Il partito di Conte vola nei consensi: ultimi sondaggi politici elettorali oggi 13 settembre

Per dare un quadro completo della complessa situazione italiana del momento, vogliamo anche discutere i risultati di alcuni sondaggi politici molto interessanti, svolti dall’istituto EMG Acqua per Agorà di Rai 3. Il motivo di interesse sta in una delle domande poste agli intervistati sull’eventuale discesa in campo di Giuseppe Conte con una propria formazione politica. Il 6% degli italiani ha risposta che voterebbe sicuramente per questo nuovo partito, mentre addirittura il 21% afferma che lo voterebbe ‘probabilmente’. Il premier ha saputo costruire una leadership personale piuttosto forte, complicando ancora di più la situazione italiana, che si allontana sempre di più dal bipartitismo e dal bipolarismo: è per questo motivo che si sta pensando a una legge elettorale di tipo proporzionale.

Leggete anche: Sondaggi politici al 12 settembre: la Lega scende, italiani si esprimono sul nuovo Governo.

[email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.