Sondaggi politici elettorali: il calo delle Lega e le paure degli italiani per un 2020 incerto

La Lega sarebbe in calo, e a crescere è soprattutto Fratelli d’Italia: il nodo politico restano le paure degli italiani per il 2020. Ecco gli ultimi sondaggi politici elettorali.

di , pubblicato il
La Lega sarebbe in calo, e a crescere è soprattutto Fratelli d’Italia: il nodo politico restano le paure degli italiani per il 2020. Ecco gli ultimi sondaggi politici elettorali.

Mentre si fanno sempre più forti i venti di guerra in Medio Oriente, con la crisi innescata dall’omicidio commissionato da Trump, gli ultimi sondaggi politici elettorali in Italia raccontano una situazione che sembra essere oramai conclamata: se è vero che la Lega sembra segnare il passo, il popolo della destra sembra sempre più riconoscersi in Giorgia Meloni, la quale ha avuto anche un atteggiamento molto più prudente per quanto concerne la guerra in arrivo con l’Iran. Dati interessanti arrivano anche da un sondaggio Ipsos sulle paure degli italiani, si scopre come l’immigrazione non sia assolutamente al centro delle preoccupazioni degli italiani, con un dato in forte calo rispetto ai problemi economici che sembrano attanagliare il paese.

Le intenzioni di voto degli italiani: ultimi sondaggi politici elettorali

Particolarmente interessanti per fotografare la situazione attuale in Italia gli ultimi sondaggi elettorali curati dall’istituto demoscopico Tecnè. Partiamo, come sempre, dalla destra: la Lega di Salvini si ferma al 31,8%, con un calo dell’1,6% rispetto alle rilevazioni precedenti, nonostante rimanga il primo partito il segnale sembra essere importante. Sempre in crescita, seppur di poco, Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, oramai sempre sopra la soglia del 10%, con il 10,3% (+0,1%). Forza Italia è data al 7,8% (-0,1%). La somma totale è del 49,9%.

Se si passa all’area di governo, si segnala una leggera crescita per i maggiori partiti: il Partito Democratico sale al 19,1% con una crescita di due decimali, mentre il M5S, nonostante la profonda crisi che sta attraversando, sale di due decimali, arrivando al 15,9%. Italia Viva di Renzi non sfonda con il 4,0% (+0,1%), mentre la costellazione della Sinistra si ferma al 2,7%, segnando un +0,2%. Abbiamo poi Azione di Calenda al 2,4% (+0,4%), i Verdi all’1,7% (+0,2%), +Europa all’1,6% (-0,1%). Il centrosinistra con il M5S arriva al 47,4%.

Le preoccupazioni degli italiani per il 2020, i dati degli ultimi sondaggi politici Ipsos

La politica dovrebbe affrontare seriamente le preoccupazioni degli italiani e non crearle a tavolino, questo sembra indicare l’ultimo sondaggio Ipsos, organizzato da Nando Pagnoncelli. Le priorità degli italiani per il 2020 sono cambiate rispetto alla medesima analisi svolta tra fine 2018 e inizi 2019: per il 77% degli intervistati il vero problema sono il lavoro e l’economia (con un +2% rispetto all’anno scorso), al secondo posto troviamo la situazione politica e istituzionale con il 43% (+10% – dato da tenere fortemente in considerazione), al terzo posto troviamo il nodo del welfare con il 36% (-2%).

Soltanto al quarto posto il nodo dell’immigrazione con il 23%, in netto calo rispetto all’anno scorso del 13%: si tratta di un dato importante perché segna decisamente come la politica possa indirizzare non solo i consensi ma anche le paure; senza Salvini al governo, i migranti fanno nettamente meno paura, proprio perché evidentemente non rappresentano una reale minaccia. Lo stesso discorso può farsi sulla sicurezza al 22% (calo del 2%), mentre ancora troppo bassa, probabilmente, la tematica ambientale che è al 14% (comunque in aumento del 6%).

Leggete anche: Sondaggi Elezioni Regionali 2020 al 3 gennaio: tutto su Emilia Romagna, Campania, Toscana e Marche

[email protected]

Argomenti: ,