Sondaggi politici al 28 febbraio: Partito democratico prima forza del Paese, Forza Italia arretra

Sondaggi politici Ipsos aggiornati al 28 febbraio 2022.

di , pubblicato il
Sondaggi politici

I nuovi sondaggi politici dell’istituto Ipsos aggiornati all’ultima settimana di febbraio confermano il Partito democratico al primo posto nella classifica delle preferenze degli italiani. I dem conservano un vantaggio superiore a un punto percentuale rispetto a Fratelli d’Italia. Il partito di Giorgia Meloni deve accontentarsi della seconda posizione, dopo essere stato per diverse settimane davanti a tutti. Sul gradino più basso del podio si piazza la Lega Nord di Matteo Salvini, che continua a conservare un discreto vantaggio rispetto al Movimento 5 Stelle, stabile al quarto posto della classifica stilata da Ipsos di Nando Pagnoncelli per il Corriere della Sera.

Sondaggi politici Ipsos aggiornati al 28 febbraio 2022

Ecco le percentuali di voti degli ultimi sondaggi politici dell’istituto Ipsos di febbraio 2022:

Partito democratico: 21% (+0,2)
Fratelli d’Italia: 19,7% (+0,4)
Lega Nord: 18% (=)
Movimento 5 Stelle: 15,4% (-0,1)
Forza Italia: 8,9% (-0,9)
Azione – +Europa: 3,3% (-0,6).

Tra le altre forze politiche minori, si registra il tonfo di quasi un punto percentuale di Forza Italia, flessione che Ipsos attribuisce a quella che viene definita una sorta di “ritorno alla normalità” all’indomani dell’elezione del Presidente della Repubblica, che ha visto Silvio Berlusconi e Forza Italia in prima linea per trovare una soluzione concreta alla candidatura più autorevole per la guida del Paese.

Rimane saldamente al comando la coalizione di Centrodestra

L’altra formazione politica che supera la soglia di sbarramento fissata al 3% è l’unione di Azione e +Europa, che dopo essere salita fino al 3,9% dell’ultima rilevazione di Ipsos oggi fa segnare una diminuzione di oltre mezzo punto percentuale.

Il sondaggio di Nando Pagnoncelli tiene conto anche delle coalizioni. Al momento rimane saldamente al comando la coalizione di Centrodestra, che unita vale il 46,6%.

Pur trattandosi di un valore più basso rispetto a quello di un paio di mesi fa, continua a essere nettamente superiore rispetto a quello del Centrosinistra, la cui percentuale si attesta al 31,4%. Va meglio in caso di alleanza con il Movimento 5 Stelle, con la coalizione giallorossa data al 39,4%.

Vedi anche: Sondaggi politici oggi 25 febbraio, le intenzioni di voto allo scoppio della guerra

Argomenti: , ,