Sondaggi politici al 27 luglio: Lega giù, La Sinistra meglio davanti a Renzi e Calenda

Sondaggi Openmedia: il Movimento 5 Stelle guadagna oltre mezzo punto percentuale portandosi al 16,5%.

di , pubblicato il
Sondaggi Openmedia: il Movimento 5 Stelle guadagna oltre mezzo punto percentuale portandosi al 16,5%.

Dopo una settimana di assenza, tornano i sondaggi politici di Openmedia, con la supermedia delle intenzioni di voto riportate dai principali istituti demoscopici italiani. Nuovo ribasso per la Lega Nord, che perde quasi mezzo punto percentuale rispetto a due settimane fa. Non riesce ad approfittarne il Partito democratico, in ribasso dello 0,3%. Per quanto riguarda il Carroccio, pesano in negativo il 23,1% assegnato dall’istituto Ipsos e il 23,7% di Ixè. Dall’altra parte, il partito di Matteo Salvini può fare affidamento su percentuali relativamente ancora alte di Swg ed Euromedia Research (entrambe hanno assegnato al Carroccio il 26,5 questa settimana).

I dati dell’ultima rilevazione

  1. Lega Nord: 24,9% (-0,4)

  2. Partito democratico: 20,5% (-0,3)

  3. Movimento 5 Stelle: 16,5% (+0,6)

  4. Fratelli d’Italia: 15,1% (+0,1)

  5. Forza Italia: 6,9% (-0,3)

  6. La Sinistra: 3,0% (+0,1)

  7. Azione: 2,8% (+0,1)

  8. Italia Viva: 2,8% (=)

  9. +Europa: 2,0% (=)

  10. Verdi: 1,8% (=)

*la media settimanale realizzata dal quotidiano online Open si basa sulle intenzioni di voto diffuse negli ultimi sette giorni dagli istituti di ricerca Demopolis, Euromedia Research, Ipsos, Ixè, Swg e Tecnè.

Effetto Conte, vola il Movimento 5 Stelle

La formazione politica più in crescita secondo l’ultima media dei sondaggi politici operata da Openmedia è il Movimento 5 Stelle, che guadagna oltre mezzo punto percentuale portandosi al 16,5%. Il dato è influenzato soprattutto dal dato diffuso da Ipsos, che ha assegnato ai 5 Stelle una percentuale pari al 19%. Rispetto a due settimane fa, invece, non cresce Fratelli d’Italia, stabile al 15,1% (da segnalare il 18% assegnato a FdI da Ipsos). Perde qualcosina Forza Italia, in ribasso dello 0,3% dall’ultima rilevazione e di nuovo sotto il 7%. Intanto, nelle ultime posizioni della classifica La Sinistra si conferma davanti sia ad Azione che Italia Viva, i due partiti rispettivamente di Carlo Calenda e Matteo Renzi. La Sinistra sale al 3,0%, mentre Azione raggiunge Italia Viva al 2,8%.

Al nono e decimo posto si piazzano +Europa e Verdi: entrambe le forze politiche sono ferme al 2,0 e 1,8%.

Leggi anche: Sondaggi politici elettorali oggi 24 luglio: Lega resta stabile, gli elettori promuovono Conte a Bruxelles

[email protected]

Argomenti: ,