'Sondaggi politici al 24 gennaio: Draghi prossimo Presidente Repubblica

Sondaggi politici al 24 gennaio: Draghi sarà il prossimo Presidente della Repubblica

Sondaggi politici Euromedia: nuovo presidente della Repubblica, Mario Draghi in testa.

di , pubblicato il
Dimissioni Draghi quando si vota elezioni politiche

I nuovi sondaggi politici dell’istituto Euromedia commissionati dalla trasmissione Porta a Porta di Rai 1 si concentrano sulla corsa al Quirinale e sulle intenzioni di voto degli italiani in previsione di una possibile crisi di governo che porterebbe al voto anticipato. Secondo quanto raccolto da Euromedia, gli italiani assegnano all’attuale premier Mario Draghi le maggiori possibilità di diventare il nuovo presidente della Repubblica: l’ex numero uno della Banca centrale europea raccoglie il 12,6%, contro l’11,5% di Silvio Berlusconi, la cui candidatura è però da considerarsi nulla dopo la rinuncia comunicata dall’ex presidente del Consiglio nel fine settimana appena conclusosi.

Sondaggi politici Euromedia: nuovo presidente della Repubblica, Mario Draghi in testa

L’istituto Euromedia ha chiesto agli italiani di fare una previsione su chi secondo loro sarà eletto come prossimo presidente della Repubblica dopo Sergio Mattarella. Ecco le percentuali:
· Mario Draghi: 12,6%

·Silvio Berlusconi: 11,5%

·Pierferdinando Casini: 5,6%

·Elisabetta Casellati: 3,9%

·Marta Cartabia: 3,8%

·Paolo Gentiloni: 3,5%.

Il discorso cambia se vengono prese in considerazione le preferenze personali, cioè chi gli italiani vorrebbero come presidente della Repubblica. A seguire le percentuali:

· Sergio Mattarella: 14,7%

·Mario Draghi: 12,3%

·Marta Cartabia: 6,0%

·Paolo Gentiloni: 5,1%

·Elisabetta Casellati: 4,7%.

Gli ultimi sondaggi politici di Euromedia confermano dunque che il nome preferito degli italiani come prossimo capo di Stato sia di nuovo Sergio Mattarella, in più di un’occasione però il presidente uscente ha lasciato intendere di non essere disponibile a un secondo mandato.
In un eventuale scenario che vedrebbe Mario Draghi salire al Colle, il 45,2% degli intervistati ritiene inevitabile l’apertura di una crisi di governo che porterebbe al voto anticipato. Un altro 38,1% ritiene invece che anche qualora Draghi venisse scelto come nuovo presidente della Repubblica l’attuale maggioranza riuscirebbe comunque a portare a termine la legislatura, in scadenza nel 2023.

Ecco i dati sulle intenzioni di voto degli italiani a fine gennaio secondo i sondaggi politici di Euromedia:

· Partito democratico: 21,6%

·Fratelli d’Italia: 18,9%

·Lega Nord: 18,5%

·Movimento 5 Stelle: 14,4%

·Forza Italia: 8,2%.

Vedi anche: Sondaggio Ipsos su emergenza Covid, davvero il peggio deve ancora arrivare?

Argomenti: ,