Sondaggi politici al 20 luglio: Pd avanti alla Lega, Terra e Acqua sopra il M5S

Sondaggi politici Osservatorio Venezia: Terra e Acqua davanti al Movimento 5 Stelle. Le intenzioni di voto dei cittadini veneziani.

di , pubblicato il
Sondaggi politici Osservatorio Venezia: Terra e Acqua davanti al Movimento 5 Stelle. Le intenzioni di voto dei cittadini veneziani.

I nuovi sondaggi politici dell’Osservatorio di Venezia al 20 luglio fotografano quella che è la situazione a due mesi dal voto delle prossime elezioni amministrative che stabiliranno il nuovo sindaco di Venezia. Luigi Brugnaro, sindaco del capoluogo veneto dal 2015, può vantare una propria lista (Lista Brugnaro) che raccoglie ad oggi il 21,1% delle preferenze, che sommate alle percentuali di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia danno il sindaco uscente al 55%. Dunque, stando agli ultimi dati dell’Osservatorio Venezia, si va verso una rielezione del sindaco Brugnaro, con una conferma sostanziale del Centrodestra.

Le intenzioni di voto dei cittadini veneziani in vista delle elezioni amministrative di settembre

  1. Partito democratico: 23,2%

  2. Lega Nord: 22,6%

  3. Lista Brugnaro: 21,1%

  4. Fratelli d’Italia: 7,8%

  5. Terra e Acqua: 5,2%

  6. Movimento 5 Stelle: 5,0%

  7. Forza Italia: 3,9%

  8. Partito dei veneti: 3,0%

  9. Tutta la città insieme: 2,4%

  10. Lista Verde di sinistra: 1,7%

  11. Italia Viva: 1,7%

  12. Italia in comune – Volt: 0,4%

Il dato politico: Pd avanti alla Lega

Il dato politico più rilevante del sondaggio politico al 20 luglio ha per oggetto la percentuale conquistata dal Partito democratico (23,2%), più alta rispetto a quella della Lega Nord (22,6%), anche se bisogna tenere conto dell’oltre 21% della lista Brugnaro. Restando all’interno della coalizione di Centrodestra, appare evidente il declino di Forza Italia: il partito di Silvio Berlusconi viene dato sotto il 4%. Fa meglio Fratelli d’Italia (7,8%), anche se le percentuali a livello nazionale sono molto lontane.

Terra e Acqua davanti al Movimento 5 Stelle

Intanto, si segnala il 5,2% di Terra e Acqua, la lista civica che esprime come candidato sindaco Marco Gasparinetti, con la proposta del blocco degli alberghi e dei centri commerciali. Terra e Acqua è davanti al Movimento 5 Stelle (5,0%) e alle altre liste civiche minori. Sorprende, in negativo, il dato riferito a Italia Viva: la neoformazione politica di Matteo Renzi raccoglie soltanto l’1,7% delle preferenze.

Leggi anche: Sondaggi politici oggi 17 luglio: troppi autogol per Salvini, la Lega al minimo storico

[email protected]

Argomenti: ,