Sondaggi politici al 2 luglio: Azione davanti a Italia Viva

Sondaggi politici Euromedia Research inizio luglio: tonfo Forza Italia, Lega salda al comando.

di , pubblicato il
Sondaggi politici Euromedia Research inizio luglio: tonfo Forza Italia, Lega salda al comando.

I sondaggi politici dell’istituto Euromedia Research di inizio luglio vedono Azione di Carlo Calenda (3,5%) ancora davanti a Italia Viva (3,4%), anche se entrambi i partiti sono dati in calo. Netta anche la superiorità di Azione rispetto a Sinistra Italiana (1,6%, ancora in calo), altro partito che va a costituire la coalizione di governo. Secondo i dati di questa settimana, l’area dell’esecutivo guidato dal premier Conte si ferma al 41,9%, contro il 47,1% dell’area di Centrodestra. Il Partito democratico segna il 20,2%, mentre il Movimento 5 Stelle è al 16,0%, in rialzo rispettivamente dello 0,6 e 0,4% a distanza di due settimane dall’ultima rilevazione.

Intenzioni di voto Euromedia Research al 2 luglio

  1. Lega Nord: 25,5% (=)

  2. Partito democratico: 20,2% (+0,6)

  3. Movimento 5 Stelle: 16,0% (+0,4)

  4. Fratelli d’Italia: 13,6% (+0,4)

  5. Forza Italia: 7,9% (-0,6)

  6. Azione: 3,5% (-0,1)

  7. Italia Viva: 3,4% (-0,1)

  8. Sinistra Italiana: 1,6% (-0,2)

  9. +Europa: 1,6% (=)

  10. Verdi: 1,2% (=)

Centrodestra: tonfo Forza Italia, Lega salda al comando

L’ultimo sondaggio di Euromedia Research segnala un calo dello 0,6% per Forza Italia, che torna così in area 7% (7,3, due settimane fa era vicina quota 8,0). Il calo di FI in parte è stato controbilanciato da Fratelli d’Italia, in crescita dello 0,4% rispetto alla rilevazione di metà giugno. Infine, l’istituto diretto da Alessandra Ghisleri conferma al primo posto la Lega Nord con la stessa percentuale (25,5) assegnata nel corso del sondaggio di giugno.

Buon momento per Pd e M5S

Più 1%, è quanto nel complesso hanno guadagnato Partito democratico e Movimento 5 Stelle in queste ultime due settimane. I dem sono quindi tornati distanti poco più di 5 punti percentuali rispetto alla Lega, mentre il M5S ha mantenuto inalterato il vantaggio su Fratelli d’Italia (nell’ordine dei due punti e mezzo percentuali).

Leggi anche: Sondaggi politici regionali 1 luglio, Veneto e Campania scontate, incertezze altrove

[email protected]

Argomenti: ,