Sondaggi politici al 14 settembre: calo Lega, e ipotesi Giuseppe Conte al Quirinale

Oltre all’ormai consueto calo della Lega, gli ultimi sondaggi politici SWG raccontano la sfida per il Quirinale vista dagli italiani.

di , pubblicato il
sondaggi politici

La Lega è sempre più spaccata, tra l’area sovranista a guida Salvini e l’area liberale a guida Giorgetti. Gli ultimi sondaggi politici SWG mostrano infatti ancora un calo di consensi per il Carroccio. Le amministrative potrebbero rappresentare la resa dei conti interna: un fallimento metterebbe in seria difficoltà la leadership di Salvini. Intanto, Fratelli d’Italia resta stabile e il Partito Democratico fa segnare una leggera crescita nei consensi.
Partita aperta, invece, al Quirinale. I sondaggi SWG hanno lavorato su alcune ipotesi: soltanto per circa la metà degli italiani, l’ipotesi Mattarella è da seguire. Mentre Mario Draghi, molto apprezzato, viene visto maggiormente come Presidente del Consiglio, e gli intervistati sperano che porti a termine la legislatura. Si affaccia dunque l’ipotesi Giuseppe Conte che circa un terzo degli italiani vedrebbe come prossimo possibile Presidente della Repubblica.

Gli orientamenti di voto nei sondaggi politici SWG al 14 settembre

Arriva ancora una conferma per Fratelli d’Italia. I sondaggi politici SWG mostrano come i consensi siano stabili al 21,0%, segno di un’omogeneità del proprio elettorato. La Lega di Salvini, come già accennato, perde ancora, questa volta lo 0,4%, e scende al 20,0%, a un punto percentuale di distacco dagli amici/nemici di FdI.
Il Partito Democratico guadagna lo 0,3% e sale al 18,7%, mentre il Movimento 5 Stelle perde due decimali e scende al 15,8%. Leggera crescita per Forza Italia che arriva al 7,2% (+0,3%), mentre inaspettato il calo di Azione che si trova al 3,4% (-0,3%). Tutte le altre forze, al momento, non entrerebbero in Parlamento. Troviamo Mdp/Art. 1 al 2,6% (+0,2%), Sinistra Italiana al 2,5% (+0,1%), Italia Viva al 2,5% (-0,1%), Verdi al 2,2% (+0,3%), +Europa al 2,0% (+0,2%), Coraggio Italia all’1,0% (stabile). Gli indecisi sono al 41%.

Sondaggi Quirinale: Mattarella, Draghi o Conte?

Si è aperta la corsa per il Quirinale. I sondaggi SWG hanno innanzitutto chiesto agli italiani che ne pensano dell’opportunità di un secondo mandato affidato a Sergio Mattarella: il 52% lo ritiene molto (22%) e abbastanza opportuno (30%), con il 72% degli elettori PD concordi; il 48% lo ritiene poco (18%) e per nulla (30%) opportuno, con il 68% di elettori della Lega e il 66% di elettori di FdI che la pensano in questo modo.


Ma, secondo gli italiani, quali sono i migliori candidati alla Presidenza della Repubblica? Per il 46% degli intervistati è Mario Draghi, per il 29% Giuseppe Conte, per il 26% Emma Bonino, per il 24% Carlo Cottarelli, per il 23% Paolo Gentiloni, per il 22% Romano Prodi, Marta Cartabia e David Sassoli, per il 21% Mario Monti, per il 18% Silvio Berlusconi.
La terza domanda dei sondaggi per il Quirinale di SWG mostra però un altro aspetto della questione. Per il 54% degli italiani Mario Draghi dovrebbe portare a termine la legislatura come Presidente del Consiglio (dunque, niente Quirinale), per il 14% dovrebbe diventare Presidente della Repubblica, per il 32% nessuna delle due.
Leggi anche: Sondaggi politici al 13 settembre: gli italiani votano Mario Draghi premier anche per il prossimo governo
[email protected]

Argomenti: ,