Sondaggi politici 4 maggio, la Meloni si scatena, è lei la leader

Dai partiti alla guerra in Ucraina, i sondaggi politici aggiornati al 4 maggio. Ecco cosa ci dice lo studio di SWG.

di , pubblicato il
sondaggi politici

Ormai sembra chiaro, i sondaggi politici aggiornati al 4 maggio 2022 ci dicono con una certa puntualità e certezza quale sarà il volto politico del centrodestra. È Giorgia Meloni il leader e il suo Fratelli d’Italia continua a volare. Andiamo a vedere quali sono le preferenze degli italiani sui partiti politici grazie agli studi effettuati da SWG, ma le intenzioni di voto non sono l’unica analisi effettuata dai sondaggisti. Scopriremo anche cosa ne pensano i nostri connazionali sulla guerra in Ucraina e cosa farebbero riguardo alcune problematiche.

Sondaggi politici 4 maggio, i partiti

SWG per conto del tg di La7 ci svela cosa ne pensano gli italiani sui partiti politici del nostro paese. Alla domanda: Se dovesse votare oggi alle elezioni nazionali, a quale dei seguenti partiti darebbe il suo voto più probabilmente? – la risposta non lascia appello. Le percentuali depongono a favore della Meloni che sembra ora allungare sul PD, mentre la Lega chiude il podio a debita distanza e sembra ormai decisamente fuori dai giochi per la corsa al primato. Ecco le percentuali dei principali partiti politici del nostro paese nelle preferenze degli italiani:

FRATELLI D’ITALIA 22,1
PARTITO DEMOCRATICO 21,6
LEGA 15,8
MOVIMENTO 5 STELLE 12,5
FORZA ITALIA 8,0
AZIONE +EUROPA 5,3
SINISTRA ITALIANA 2,4
VERDI 2,3
MDP ARTICOLO 1 2,3
ITALIA VIVA 2,2
ITALEXIT CON PARAGONE 1,9
ALTRE LISTE 3,6

Sondaggi politici, la guerra in Ucraina

Come promesso, passiamo ora a vedere gli altri studi rilasciati dai sondaggisti, e spostiamoci quindi su quello che ormai da quasi 3 mesi è il grande argomento mondiale, ossia la guerra tra Russia e Ucraina.

In merito alla guerra in Ucraina, lei spera che Putin:

perda la guerra 64%
vinca la guerra 10%
non saprei 26%

Il fatto che si sia arrivati alla guerra in Ucraina, ritiene sia colpa soprattutto:

di Putin 67%
di Biden 19%
degli ucraini 6%
di altri 8%

Lei è d’accordo o in disaccordo con il fatto che l’Italia invii armi ai combattenti ucraini:

in disaccordo 46%
d’accordo 43%
non saprei 11%

Per quale motivo non è d’accordo con l’invio di armi alla resistenza ucraina?

non è giusto perchè prolunga la guerra 24%
sono preoccupato che con l’invio dei armi l’Italia rischi ritorsioni da parte dei Russi 16%
l’Italia non dovrebbe fare nulla, se la sbrighino tra loro 6%

Insomma, gli italiani si auspicano la fine della guerra in Ucraina, ma temono anche ripercussioni dalla Russia, per questo motivo sono molto divisi sull’invio di armi alla resistenza

Argomenti: ,