Sondaggi politici 20 aprile, trionfo di Fratelli d’Italia, pareri su guerra

I nuovi sondaggi politici aggiornati al 20 aprile, ecco cosa pensano gli italiani dei partiti, ma anche della guerra.

di , pubblicato il
Sondaggi politici

Ormai è un vero e proprio trionfo, i sondaggi politici aggiornati al 20 aprile ci dicono che Fratelli d’Italia si stacca sempre più dal resto del gruppo e vola in testa alle preferenze degli italiani. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le percentuali di voto.

Sondaggi politici al 20 aprile

Il partito di Giorgia Meloni è al primo posto con il 21,8% di consensi, a darci questo dato è Swg per conto del Tg di La7. Si tratta di un incremento dello 0,2% rispetto alla scorsa settimana quindi ancora un miglioramento per Fratelli d’Italia che continua a crescere e essere il partito preferito dai nostri concittadini. Al secondo posto abbiamo invece il Partito Democratico, ora al 20,08%, giusto un punto in meno, per effetto di un calo dello 0,4% rispetto alla scorsa settimana. Perde invece lo 0,3% la Lega che crolla al 15,6%. Stabile al 12,9% il Movimento 5 Stelle, mentre chiude il gruppo dei big Forza Italia che scende al 7,8%.

Lasciamo Swg per spostarci dalle parti di Euromedia Research con i sondaggi commissionati da Porta a Porta di Rai 1. Lo scenario sui partiti politici in questo caso è completamente diverso, essendo invece il partito di Letta in vantaggio, seppur di poco:

Partito Democratico-PSE 21,7
Fratelli d’Italia-Meloni 21,5
Lega-Salvini 15,9
Movimento 5 stelle 12,3
Forza Italia-Berlusconi 8,5
+Europa-Azione 4,7
Per l’Italia con Paragone-ItalExit 3,5
Italia Viva 2,3
Federazione dei Verdi-Europa verde 2,1
MDP-Articolo 1 1,9
Sinistra Italiana 1,5

Sondaggi politici, opinioni sulla guerra

Particolarmente interessanti però anche le domande rivolte agli italiani in merito alla guerra in Ucraina:

In questa guerra…Lei ritiene prevalenti le motivazioni russe o quelle ucraine?

Le motivazioni ucraine 60,2
Le motivazioni russe 17,1

Non sa/Non risponde 22,7

Lei è favorevole o contrario all’invio di nuove armi all’Ucraina?

Favorevole 40,1
Contrario 45,7

Non sa/Non risponde 14,2

Ne emerge un dato interessante.

Secondo gli italiani, come abbiamo visto, l’Ucraina ha ragione, mentre la Russia sta facendo un atto senza vere motivazioni. Detto questo, in leggera prevalenza coloro che pensano che comunque l’Italia dovrebbe starsene per conto proprio e non inviare armi agli ucraini per difendersi. È la posizione di chi dice: “tu hai ragione, ma io mi faccio i fatti miei”.

Potrebbe interessarti anche Rincari prezzi alle stelle: la stangata dopo Pasqua, ecco quanto spendono in più le famiglie

Argomenti: ,