Sondaggi politici 13 luglio, partiti e coalizioni, cosa sceglierebbero gli italiani?

Al voto virtuale, ecco i sondaggi politici aggiornati a oggi 13 luglio, cosa sceglierebbero gli italiani?

di , pubblicato il
Sondaggi politici

Cosa voterebbero gli italiani se si andasse ora alle urne? I sondaggi politici aggiornati al 13 luglio, ecco chi voterebbero i nostri connazionali. Stavolta l’analisi ci viene offerta da Termometro Politico che, oltre a concentrarsi sui partiti, fa un quadro generale anche delle preferenze sulle possibili coalizioni.

Sondaggi politici 13 luglio, i partiti

La Meloni continua a guidare la classifica, segue il PD distanziato di poco più di un punto percentuale, naturalmente terzo posto per la Lega che però è ormai a una distanza siderale dai primi due partiti. Seguono il Movimento 5 Stelle, e molto più distante Forza Italia. Ecco la classifica:

Fratelli d’Italia 23,1%
PD (con Articolo 1) 22,0%
Lega 16,3%
Movimento 5 Stelle 12,5%
Forza Italia 7,7%
Azione/ +Europa 4,3%
Sinistra Italiana/Verdi 3,0%
Italia Viva 2,4%
Italexit di Paragone 2,4%
PC (Rizzo), Ancora Italia, alternativa, RI, comitato no Draghi ecc 2,0%

Sondaggi politici, le coalizioni

Come dicevamo, non solo i partiti in questo studio portato avanti da Termometro Politico. Ecco a tal proposito le preferenze degli italiani sulle coalizioni:

Centrosinistra (Pd, M5S, Sinistra Italiana/Verdi, ecc) 35,9%
Centrodestra (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Noi per l’Italia, ecc) 45,7%
Centro (Azione, +Europa, Italia Viva) 7,5%
Italexit 2,7%
PC (Rizzo), Ancora Italia, RI, comitato no Draghi ecc 2,5%
Altro di destra (Es. Popolo della Famiglia o altri) 0,8%
Altro di sinistra (es. Potere al Popolo, Rifondazione Com. ecc) 1,8%
Altro ancora 3,1%

Sondaggi politici, il governo Draghi

Infine, un’analisi anche sul premier Draghi. Com’è il parere dell’elettorato sul nostro presidente del Consiglio? Analizzando i numeri ci accorgiamo che è cambiato davvero molto, visto che il gradimento verso di lui all’inizio del suo mandato era decisamente più spiccato. Ora traspare una netta tendenza opposta, probabilmente dovuta anche alle scelte sulla guerra in Ucraina, da molti non più appoggiata nella sua alleanza con gli USA.

Ma ecco le percentuali:

Le ispira fiducia Mario Draghi come premier?

Sì, molta 17,0%
Sì, abbastanza 22,8%
No, poca 18,0%
No, per nulla 41,4%
Non so 0,8%

Argomenti: ,