Sondaggi online Instagram Stories, ecco la strada che può portare alla celebrità

Come fare sondaggi online con Instagram? Ecco la funzione importante delle Stories e soprattutto a cosa serve.

di , pubblicato il
sondaggi online Instagram

Fare sondaggi sta diventando sempre più importante, stavolta ci concentreremo sui sondaggi online Instagram, un sistema a quanto pare davvero interessante e soprattutto efficace per arrivare al successo, o come si usa dire oggi, la celebrità.

Sondaggi online Instagram, come funzionano?

Come dicevamo, i sondaggi sono un metodo importante per conoscere le preferenze delle persone, si chiamano analisi di mercato e ci permettono di attuare al meglio le nostre strategie di marketing. Ma come si fanno i sondaggi online su Instagram? Per prima cosa bisogna accedere dal proprio profilo mobile alla funzione crea la tua Storia. A qursyo punto si potrà cliccare sull’etichetta Sondaggio e comparirà una tabella dove è possibile scrivere la domanda e inserire le opzioni di risposta.

Completata la parte testuale, massimo sfogo alla fantasia per aggiungere colori, sfondi o qualche adesivo per rendere il sondaggio più stimolante. Naturalmente, il consiglio è di non esagerare, troppi emoji o addirittura GIF ridondanti possono spostare il focus dal sondaggi online Instagram e spostarlo troppo su altre cose che appunto finiranno per distogliere i followers dal vostro obiettivo. Il sondaggi rimarrà visibile per 24 ore.

Sondaggi online Instagram, perché hanno successo?

Rispondere a questa domanda ormai è molto semplice, i sondaggi di Instagram sono un vero e proprio mezzo per conoscere i gusti delle persone, poiché qui non si sta parlando di semplici sconosciuti che mostrano il selfie ai proprio 50 amici, ma di brand e marchi consolidati che vantano 10 mila followers e più. Si tratta infatti di profili business che lavorano sui social e cercando di scoprire le tendenze del momento per impostare le proprie strategie di vendita.

Potrebbe interessarti anche Amazon Prime Video gratis a gennaio 2022, cosa c’è da vedere senza spendere un euro

Argomenti: