'Servirà l'autocertificazione per spostarsi durante le vacanze di Natale?

Servirà l’autocertificazione per spostarsi durante le vacanze di Natale?

Quando serve e non serve l'autocertificazione durante le feste di Natale?

di , pubblicato il
Autocertificazione a Natale: quando serve per gli spostamenti il 24 e 25 dicembre

Durante le vacanze di Natale servirà l’autocertificazione per spostarsi? Mentre il Governo sta pensando se fare nuove restrizioni durante le due settimane di feste, in tanti si stanno chiedendo se per spostarsi sarà necessaria o no. 

Quando serve l’autocertificazione?

Quando serve l’autocertificazione? Solitamente questa serve per giustificare uno spostamento che altrimenti sarebbe vietato. In tal senso, l’autocertificazione servirà dal 21 dicembre al 6 gennaio per spostarsi fuori dalla propria Regione e giustificare lo spostamento che dovrà essere solo per motivi di salute, lavoro, studio e necessità. Allo stesso modo, se le regole attuali rimarranno uguali, l’autocertificazione servirà anche il 25, 26 dicembre e il 1 gennaio per giustificare lo spostamento tra Comuni. Anche in questo caso, si parla di motivi di urgenza, studio, lavoro, salute o necessità. 

L’autocertificazione per spostarsi sotto le feste servirà anche ogni giorno per tutti gli spostamenti dalle ore 22 alle ore 5 e il giorno di Capodanno tra le ore 22 e le 7 del mattino. Ricordiamo, infatti, che vige il coprifuoco dalle ore 22. 

Fino al 20 dicembre non serve nelle zone gialle

Fino al 20 dicembre sarà possibile spostarsi senza motivo e senza autocertificazione nelle Regioni che si trovano nella fascia gialla. Chi si trova in fascia arancione, invece, deve usare l’autocertificazione per spostarsi verso un altro Comune, anche in questo caso solo per motivi di salute, urgenza, lavoro, studio e necessità. 

Chi non presenta il modulo rischia una multa da 400 euro fino a mille euro. 

Infine, ricordiamo che il Governo sta preparando le nuove regole per le feste e se l’Italia diventerà zona rossa dal 24 dicembre al 6 gennaio, a questo punto l’autocertificazione servirà per ogni spostamento sia all’interno del proprio Comune che per andare in un altro Comune. Se invece l’Italia diventerà una grande zona arancione, sempre dal 24 dicembre al 6 gennaio, bisognerà presentare l’autocertificazione solo per spostarsi verso un altro Comune. Ovviamente le motivazioni restano le stesse: salute, lavoro, studio, urgenze e necessità.

Vedi anche: Bollettino Coronavirus in Italia, i morti raddoppiano, si va verso il lockdown natalizio

[email protected]

Argomenti: ,