Serie A, quanto guadagna chi vince il campionato? Milan e Inter alla volata finale

Quanto guadagna la squadra che vince lo scudetto? Ecco gli incassi per chi vince il campionato di Serie A.

di , pubblicato il
plusvalenze serie a

Il campionato sta per volgere al termine, siamo alla volata finale per Milan e Inter. Chi vincerà lo scudetto? Impossibile dirlo, quel che possiamo dirvi invece è quanto guadagneranno coloro che alzeranno il trofeo al cielo domenica sera. Andiamo a scoprire quindi quanto vale la vittoria della Serie A.

Quanto guadagna chi vince lo scudetto?

Cacavit e Bauscia, il proletariato rossonero contro l’alta borghesia nerazzurra. Questo era una volta Milan vs Inter, e possiamo dire che, dopo il lungo periodo Berlusconi che ha sostanzialmente capovolto le definizioni, ora le cose sono tornate un po’ come in origine, ammesso che sia possibile per una società calcistica rappresentare la modesta realtà del proletariato. Detto questo, almeno nei giocatori che compongono le due rose, sicuramente i nerazzurri hanno qualcosa in più, oltre al fatto che hanno un monte ingaggi sicuramente più nobile, mentre il Milan è tra le prime quattro il più povero. Addentriamoci però ulteriormente nel discorso sui soldi e scopriamo quanto vincerà la squadra che alla fine alzerà il trofeo di campione d’Italia.

I nerazzurri se la vedranno in casa contro la Sampdoria già salva. I rossoneri dovranno invece andare a Sassuolo, contro i neroverdi che, anch’essi, come i doriani, non hanno più nulla da chiedere al campionato. Partite insidiose per entrambi, ma soprattutto per la capolista che più volte negli anni recenti è inciampata contro il Sassuolo. Dalla sua il Milan ha però anche il doppio risultato, anche con un pareggio infatti la squadra di Pioli si laurea campione d’Italia. Calcio d’inizio dei due match alle 18 di domenica 23 maggio, quindi finalmente ci sarà la contemporaneità, almeno per queste due squadre.

Quanto guadagna chi vince il campionato?

Provenienti dalla Lega ci sono 23 milioni e 400 mila euro. Questo l’ammontare del premio, ci sono però da aggiungere gli altri 10 milioni già ottenuti per il passaggio in Champions, per un totale di 33,4 milioni di euro. Il secondo posto vale invece 26,6 milioni di euro, mentre il terzo posto offre un premio di 21,8 milioni di euro. Insomma, le prime posizioni del campionato offrono succulenti premi, ma indubbiamente la corsa al titolo non è solo un fattore economico, ma un prestigio, un orgoglio, una voglia di essere considerati, almeno per un anno, i più forti d’Italia.

Argomenti: