Serie A 2022/23, le squadre ufficiali e le date già confermate, pause comprese

Ecco la lista completa delle squadre di Serie A 2022/23, stabilite già anche le date comprese le pause ufficiali.

di , pubblicato il
formazioni serie a

Il campionato di calcio è appena finito, ma già si parla del prossimo. Serie A 2022/23 non ancora ai nastri di partenza, ma ci sono già alcune certezze, a partire dalle 20 squadre che la comporranno. Stabiliti già i turni di stop per le pause. Ecco cosa sappiamo.

Serie A 2022/23, le date e le squadre

Si parte il 13 e 14 agosto, è questa la data d’inizio del prossimo campionato di Serie A. Si parte in largo anticipo rispetto alle passate edizioni per consentire un ampio stop dovuto ai mondiali invernali. Stop il 19 e 27 settembre, questa la prima sosta per la nazionale. Parlavamo dei mondiali in Qatar, ebbene lo stop di ben 2 mesi inizia il 14 novembre e terminerà il 4 gennaio. Saranno due lunghi mesi senza calcio per il nostro campionato, e la beffa è che non ci saranno nemmeno gli azzurri a partecipare, quindi una situazione davvero difficile da sostenere per il nostro calcio.

La fine del campionato è prevista invece per il 4 giugno, giorno in cui ci sarà l’ultima partita in calendario. Ecco invece di seguito tutte le squadre che comporranno questa nuova Serie A: Atalanta, Bologna, Cremonese, Empoli, Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Lecce, Milan, Monza, Napoli, Roma, Salernitana, Sampdoria, Sassuolo, Spezia, Torino, Udinese, Verona. Queste dunque le 20 squadre che faranno parte del prossimo campionato odi calcio italiano.

Serie A 2022/23, le novità

Il ritorno della Cremonese e la prima volta in Serie A per il Monza. Sono queste le due grandi novità del prossimo campionato. Naturalmente, si partirà dal Milan campione d’Italia. I rossoneri sono freschi scudettati e partono con i favori del pronostico, anche se bisogna vedere cosa ci diranno i vari colpi di mercato. L’impressione è che delle 4 di vertice potrebbe indebolirsi il Napoli, mentre la Juventus dovrebbe rinfoltire la rosa con nuovi innesti che la faranno tornare a lottare per il titolo.

Insomma, siamo ancora lontani dal fischio d’inizio, ma ci sono già tutte le attenzioni del caso per un’altra annata scoppiettante.

Argomenti: