Scuola: info maturità 2021, lezioni in presenza per tutti e prolungate

Il nuovo ministro dell'istruzione Patrizio Bianchi sta lavorando su importanti punti come le lezioni in presenza per tutti, le lezioni prolungate e la maturità 2021.

di , pubblicato il
Ultime novità Miur in merito all'elaborato per l'esame finale della Maturità 2021 e all'orale.

L’ex rettore dell’Università di Ferrara ovvero Patrizio Bianchi è il nuovo ministro dell’Istruzione. Durante un’intervista rilasciata al Gr1 Rai nella giornata di ieri, il professore ha comunicato di essere già al lavoro su diversi fronti tra cui le lezioni in presenza per tutti, quelle prolungate per recuperare le carenze e la prossima maturità 2021. Ecco le novità.

Maturità 2021 e lezioni prolungate

L’attesa per la maturità 2021 cresce sempre di più anche perché siamo già alla metà di febbraio. In merito ad essa il ministro Bianchi ha comunicato che insieme al suo staff ci sta lavorando in quanto è un tema importantissimo. I dubbi però restano: non si sa infatti se sarà come lo scorso anno o se verrà aggiunta una delle prove scritte che dovrebbero essere effettuate per legge.

Per quanto riguarda invece le lezioni prolungate ovvero l’ipotesi del prolungamento dell’anno scolastico per recuperare le carenze, il professor Bianchi ha comunicato che è ancora tutto da vedere. L’obiettivo è rimettere la scuola al centro dello sviluppo italiano perché essa ne è lo strumento principale. Per il ministro, i ragazzi avranno delle lacune, infatti, soltanto se non verrà fatto ciò.

Ritorno a scuola di tutti in presenza

Sul ritorno a scuola di tutti in presenza ai microfoni di Gr1 Rai, il ministro Bianchi ha comunicato che si dovrà essere cauti. Ha sottolineato che la scuola d’obbligo è già in presenza mentre per tutti gli altri studenti si dovrà vedere come evolverà la pandemia. Ha ribadito inoltre che essere cauti sarà importantissimo onde evitare che vi sia una terza ondata. Ha infine aggiunto che con il suo team sta lavorando affinché si possa tornare in presenza quanto prima.

Intanto Walter Ricciardi, il consigliere del ministro della Salute, ha chiesto che venga fatto un lockdown totale per 2-3-4 settimane rafforzando parallelamente anche il tracciamento e la campagna vaccinale. L’obiettivo è quello di limitare che il virus circoli al di sotto dei 50 casi ogni 100 mila abitanti. Ricciardi teme infatti le varianti tra cui quella inglese che si trasmette più velocemente ed è lievemente più letale. Il ritorno a scuola di tutti in presenza sembra quindi ancora molto lontano fino a che la situazione non migliorerà.

Potrebbe interessarti anche: Calendario chiusura scuole Pasqua e fine anno scolastico

[email protected]

Argomenti: ,