Sciopero scuola il 10 dicembre, sindacati attaccano la Legge di Bilancio

Annunciato lo sciopero scuola per il 10 dicembre, i sindacati protestano contro la nuova Legge di Bilancio.

di , pubblicato il
sciopero scuola

Sono furenti i sindacati contro la nuova Legge di Bilancio, confermato lo sciopero scuola per il 10 dicembre. Nel corso di una conferenza stampa, Flc Cgil, Uil Scuola, Snals e Gilda hanno attaccato duramente l’operato del Governo Draghi.

Sciopero scuola del 10 dicembre

L’istruzione è stata umiliata, questo è il concetto espresso dai sindacati in merito alla nuova Legge di Bilancio del Governo Draghi. Ecco il motivo dello sciopero scolastico di venerdì 10 dicembre. I 4 sindacati hanno dato il via a procedere alla mobilitazione di tutta la categoria, ma quali sono le richieste? Si parla di rinnovo contrattuale, la scuola infatti è ancora senza atto di indirizzo all’Aran, cosa invece già assegnata alla pubblica amministrazione.

I sindacati quindi chiedono di sedersi al tavolo delle negoziazioni per un rinnovo contrattuale che sia al pari con gli altri. Al momento, il divario stimato è di circa 350 euro tra scuola e settori dell’amministrazione con requisiti equivalenti. Altro punto importante da trattare è l’organico Covid, ovvero personale sostituivo per far fronte alla pandemia. In questo caso specifico il problema non sono tanto gli insegnanti, quanto il personale ATA, poco assistito in questo senso.

Sciopero scuola, perché la protesta?

Continuano l’excursus di motivazioni che hanno portato i sindacati a proclamare lo sciopero scuola per il 10 dicembre. Tra le proteste c’è quella di rivedere il numero degli studenti, date le classi troppo numerose. Altro tema caldo è quello delle misure a costo zero, ma soprattutto il precariato. Il Patto per la Scuola avviato e sottoscritto ad aprile non ha avuto seguito, e la questione dei precari risulta al momento abbandonata.

Potrebbe interessarti anche Sciopero aerei 26 novembre, stop nazionale di 24 ore, ecco i voli garantiti

Argomenti: ,