Sciopero mezzi pubblici 1° marzo 2021 Napoli, Vicenza ed Umbria

Ecco gli orari dello sciopero dei mezzi pubblici del 1° marzo 2021 di Eav a Napoli, di Busitalia e della Svt di Vicenza.

di , pubblicato il
Ecco gli orari dello sciopero dei mezzi pubblici del 1° marzo 2021 di Eav a Napoli, di Busitalia e della Svt di Vicenza.

Sul sito ufficiale del Mit ovvero del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti c’è il calendario degli scioperi del 1° marzo 2021. In tale data oltre a quello di docenti e dirigenti ci sarà anche quello del mezzi pubblici. Nel dettaglio ci sarà lo sciopero dell’Eav a Napoli, della Società Vicentina Trasporti a r.l. e del personale di Busitalia in Umbria. Ecco maggiori dettagli.

Sciopero Trasporti Eav Napoli, 1 marzo 2021

Lunedì 1° marzo il personale dell’Eav di Napoli sciopererà per quattro ore dalle ore 19 alle ore 23. Lo stop è stato proclamato dalle organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Uilt-Uil, Ugl Fna, Faisa-Confail, Fit-Cisl, Faisa-Cisal. Ricordiamo che fanno parte dell’Eav le linee vesuviane per Sorrento, Sarno, Baiano, Poggioimarino, San Giorgio via C.D e quelle flegree per Torregaveta e Licola. Inoltre le linee suburbane per Benevento e Piedimonte e la linea Piscinola-Aversa.

Sciopero 1° marzo Busitalia e Svt Vicenza

Sul sito ufficiale del Mit viene poi comunicato sempre per il 1° marzo lo sciopero proclamato da Osr Usb Lavoro Privato del personale della società Busitalia della Regione Umbria di 24 ore. Busitalia Umbria comunica poi che per quanto riguarda le richieste di rimborso inserite entro il 30 novembre 2020, il voucher Covid-19 si potrà spendere entro 1 anno dall’emissione per acquistare abbonamenti Busitalia.

Infine viene comunicato sempre per data del 1° marzo, lo sciopero proclamato da Osp Usb Lavoro privato del personale della società SVT di Vicenza. Quest’ultima comunica inoltre che chi ha optato per la modalità di emissione voucher per mancato utilizzo a causa Covid-19 dovrà utilizzare il voucher al primo rinnovo abbonamento entro febbraio 2021 per i lavoratori. Esso sarà spendibile in una soluzione unica e non sarà rimborsato in denaro anche se utilizzato parzialmente o non utilizzato.

Infine il voucher non potrà essere ceduto ed il titolo di viaggio che si acquisterà dovrà essere della medesima tipologia da cui deriva o di durata superiore. Inoltre non dovrà essere di importo più basso.

Potrebbe interessarti anche:  Sciopero docenti e dirigenti 1° marzo

[email protected]

Argomenti: ,