'Sciopero Green Pass obbligatorio, i tabaccai sono sul piede di guerra

Sciopero Green Pass obbligatorio, i tabaccai sono sul piede di guerra

Sciopero Green Pass obbligatorio, perché i tabaccai organizzano lo sciopero.

di , pubblicato il
Green pass illimitato

Dal 1 febbraio anche per andare dal tabaccaio servirà il Green Pass base. Nel nuovo Dpcm che elenca i negozi e le attività dove il pass non sarà necessario, non figurano i tabaccai.

Sciopero Green Pass obbligatorio, perché i tabaccai organizzano lo sciopero

Per questo motivo la Giunta Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai, riunitasi a Roma ha deciso di indire uno sciopero per protestare contro l’obbligo di green pass. Come ha fatto sapere il presidente nazionale della Federazione Italiana Tabaccai, Giovanni Risso, è stata inviata una trattativa con il Governo:

“In tabaccheria entrano 13 milioni di italiani al giorno non solo per comprare le sigarette ma, soprattutto, per pagare le bollette, ritirare un pacco o comprare i biglietti dei bus locali. Clienti che già ora, con le regole attuali e date le ridotte dimensioni delle tabaccherie italiane, entrano uno alla volta, rispettando pazientemente il proprio turno. Come si può non immaginare il caos che l’obbligo di controllo del Green Pass porterà?”

Secondo il presidente, tutto ciò favorirà il mercato clandestino delle sigarette, visto che chi non vorrà fare la fila piuttosto si potrebbe rivolgere a queste associazioni. Inoltre, va detto che anche durante il lockdown le tabaccherie hanno assicurato sempre i servizi essenziali. Per questo motivo è stata inviata una richiesta al Sottosegretario alla Salute, Andrea Costa. Nel caso non venisse ascoltata sarà programmato uno sciopero. Nei prossimi giorni, quindi, i tabaccai potrebbero scioperare per una giornata, anche se ancora non c’è una data precisa.

Da quando sarà obbligatorio il Green Pass per andare in tabaccheria

Dal 1 febbraio, ricordiamo, che il Green Pass base servirà per entrare in posta, banche, uffici pubblici ma anche negozi e centri commerciali tranne i servizi inseriti nel Dpcm ossia supermercati, negozi di alimentari, negozi per la cura degli animali, pescherie e negozi di bevande, mercati rionali.

Vedi anche: Green Pass senza scadenza per chi ha la terza dose e addio ai colori delle regioni: nuovo piano del Governo

Argomenti: ,