Sciopero generale 25 ottobre, stop trasporti ferroviari, aerei, autostrade e scuola: orari e fasce protette

A rischio treni, bus, tram, aerei, trasporto marittimo ed autostrade il 25 ottobre 2019 a causa dello sciopero generale di 24 ore: info, modalità, fasce protette ed orari.

di , pubblicato il
A rischio treni, bus, tram, aerei, trasporto marittimo ed autostrade il 25 ottobre 2019 a causa dello sciopero generale di 24 ore: info, modalità, fasce protette ed orari.

Il 25 ottobre 2019 si preannuncia una giornata da incubo: ci sarà infatti uno sciopero di 24 ore proclamato dai sindacati Si-Cobas, Usi-Cit, Sgb e Cub. La protesta interesserà il settore trasporti delle principali città italiane come Milano, Napoli, Roma, Torino, Palermo nonché la scuola.

I lavoratori scenderanno in piazza per chiedere la cancellazione del jobs act, della Legge Fornero nonché l’aumento dello stipendio e delle pensioni.

Sciopero trasporti 25 ottobre 2019

L’ultimo venerdì del mese di ottobre 2019 sarà una giornata da incubo in quanto saranno a rischio i trasporti pubblici delle principali città italiane come Palermo, Torino, Napoli, Roma e Milano. Ciò a causa dello sciopero di 24 ore indetto dal Confederazione Unitaria di Base, dall’Unione Sindacale Italiana, dal Sindacato Generale di Base e dai Cobas. A rischio treni, bus, tram, aerei, trasporto marittimo ed autostrade. Ecco gli orari pubblicati sul sito ufficiale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti:

  • sciopero autostrade dalle ore 22 del 24 ottobre 2019 alle ore 22 del 25 ottobre 2019,
  • trasporto ferroviario, lo sciopero ci sarà dalle ore 21 del 24 ottobre alle ore 21 del 25 ottobre 2019,
  • trasporto aereo, lo sciopero ci sarà dalle ore 00.01 alle ore 24 del 25 ottobre 2019.

A Roma, in tale giornata si fermeranno bus, metro e treni ma come sempre ci saranno fasce di garanzia dalle ore 5.30 alle 8.30 e dalle ore 17.30 fino alle ore 20. Per la Capitale, però, si preannuncia un venerdì super nero in quanto la città non sarà investita solo dallo sciopero generale ma anche da quello dei lavoratori delle partecipate proclamato dalla Cisl, Cgil e Uil. Incroceranno le braccia, quindi, i dipendenti di Ama, Atac, Farmacap, Roma Metropolitane, Roma Servizi e Zetema. Disagi, quindi, per tutti i settori compresa la raccolta dei rifiuti, la scuola, le farmacie comunali, gli sportelli sociali e le pulizie.

A Napoli, invece, lo sciopero del 25 ottobre, potrebbe coinvolgere i dipendenti dell’Anm per cui ci potrebbero essere gravi disagi sui bus e sulla linea 1 della metropolitana. A Milano, invece, saranno a rischio i pendolari che viaggeranno con Trenord, Trenitalia ed Italo.

Anche la scuola: sciopero del 25 ottobre

Lo sciopero indetto per il 25 ottobre 2019 riguarderà anche la scuola.

Il personale Ata e i docenti, infatti, potrebbero partecipare alla protesta per cui le lezioni saranno a rischio. Si ricorda che il personale scolastico non è tenuto a comunicare se parteciperà o meno allo sciopero per cui gli studenti non avranno la possibilità di saperlo in anticipo. Dovranno quindi presentarsi a scuola in quanto l’obbligo di presenza resterà valido.

Leggete anche: Sciopero benzinai 6 e 7 novembre 2019: disagi per chi deve fare rifornimento di carburante.

[email protected]

Argomenti: ,