Sciopero autostrade 24 novembre: nuovi disagi per la protesta dei casellanti

Nuova protesta delle autostrade a fine novembre, 24 ore di stop e disagi per chi viaggia.

di , pubblicato il
Nuova protesta delle autostrade a fine novembre, 24 ore di stop e disagi per chi viaggia.

Novembre mese di scioperi. Oltre alle proteste che riguardano i trasporti pubblici locali e gli aerei, il mese corrente darà nuovamente spazio allo sciopero delle autostrade previsto il giorno 24 e della durata di 24 ore. Vediamo i dettagli della protesta. 

Leggi anche: Calendario scioperi novembre 2019: a rischio treni, aerei, autostrade e mezzi pubblici 

Sciopero autostrade del 24 novembre, cosa sapere

Il giorno 24 novembre andrà in scena uno sciopero delle autostrade indetto dai sindacati FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL/UGL-VL/SLA-CISAL.

Come si legge nel sito del Ministero dei Trasporti la protesta riguarda il personale della società concessionaria autostradale, comparto esazione pedaggio e turnista. Lo stop, insomma, è previsto dalle ore 6 del 24 novembre alle ore 6 del 25 novembre e riguarda l’intera prestazione per ogni turno. Non è la prima volta in questi mesi che viene indetto uno sciopero delle autostrade, l’ultimo era andato in scena il 13 e 14 ottobre scorsi a causa del mancato rinnovo del contratto per migliaia di dipendenti. A meno di cambiamenti dunque, è pronto il tris a fine novembre. Parliamo di tris visto che altri scioperi erano andati in scena ad agosto, in pieno rientro dalle ferie. Stavolta sarà diverso ma i disagi per chi si sposta usando l’autostrada si faranno comunque sentire. 

Gli altri scioperi del mese, aerei e mezzi pubblici

Quello delle autostrade non è l’unico sciopero che si svolgerà durante il mese di novembre. Il 25 è stata organizzata un’altra maxi protesta degli aerei la quale interesserà sia Alitalia che tutti gli aeroporti e i controllori di volo Enav come abbiamo anticipato nell’articolo: Sciopero aerei 25 novembre: stop voli in tutta Italia, info e orari

A livello locale alcuni scioperi dei trasporti sono stati indetti il 18 novembre a Bologna e Roma. Nel capoluogo emiliano sciopereranno i dipendenti Tper per 24 ore, mentra a Roma ci sarà una protesta della Cotral, Cotri e Tpl sempre per 24 ore. A Torino, invece, è previsto uno sciopero dei mezzi pubblici Gtt il 22 novembre mentre a Milano stop dei mezzi pubblici Atm il giorno 28 novembre.

Leggi anche: Sciopero scuola novembre 2019: ecco le date delle lezioni a rischio e motivi della protesta

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.