Scioperi trasporti gennaio 2020: calendario stop aerei, treni e mezzi pubblici

Dallo sciopero dei treni Trenord in Lombardia, a quello degli aerei e mezzi pubblici locali, gennaio sarà un mese ricco di proteste.

di , pubblicato il
Dallo sciopero dei treni Trenord in Lombardia, a quello degli aerei e mezzi pubblici locali, gennaio sarà un mese ricco di proteste.

Il mese di gennaio si preannuncia ricco di scioperi sul fronte trasporti. Il nuovo anno inizierà con lo sciopero degli aerei indetto per il 14 gennaio da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Ta, Anpac, Anpav di 24 ore. Ad astenersi dal lavoro saranno i dipendenti Air Italy mentre per 4 ore si fermeranno i dipendenti easyJet grazie allo sciopero indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl e quelli di Albastar aderenti a Uiltrasporti. Ma andiamo a vedere nel dettaglio il calendario degli scioperi del mese di gennaio.

 

Sciopero di Trenord il giorno 8 gennaio 

Si parte il 7 gennaio, appena terminate le feste, con la protesta di 24 ore del personale delle biglietterie di Tper Bologna mentre il giorno 8 gennaio sarà la volta dello sciopero dei treni Trenord in Lombardia della durata di 23 ore. La protesta dei treni inizierà alle ore 3 dell’8 gennaio e terminerà alle ore 2 del giorno 9 gennaio. Lo sciopero è stato organizzato dai sindacati OSR ORSA FERROVIE. I pendolari o comunque i viaggiatori che si devono spostare con i treni di Trenord durante la giornata di mercoledì 8 gennaio sono raccomandati di tenersi informati sul sito di Trenord in merito a cancellazioni e ritardi. 

Sempre l’8 gennaio si svolgerà lo sciopero dei trasporti in Basilicata mentre il 9 gennaio i sindacati OSR FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL hanno organizzato uno sciopero dei trasporti locali a Moncalieri e Grugliasco in Piemonte. 

Il 10 gennaio sarà la volta di uno sciopero dei taxi a Bologna della durata di 6 ore, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. 

Sciopero degli aerei

Aerei ancora in sciopero. Si parte il giorno 11 gennaio con la protesta della compagnia Volotea della durata di 4 ore, dalle 10 alle 14 mentre il 14 gennaio come anticipato sarà la volta dello sciopero di 24 ore dell’Enav a livello nazionale mentre a livello interregionale e locale si svolgeranno all’aeroporto di Bologna, Fiumicino e Ciampino, Reggio Calabria, Ancona, Perugia, Pescara e Venezia. A questi si aggiungono gli scioperi già citati che coinvolgono Air Italy ed easyjet. 

Sciopero trasporti Roma 

Il 13 gennaio a scioperare saranno i dipendenti di Roma Tpl e Cotri.

Lo sciopero di 24 ore è stato indetto dai sindacati OSP USB LAVORO PRIVATO. Il 16 gennaio, invece è previsto lo stop dei mezzi pubblici a Reggio Emilia mentre il 17 gennaio si fermeranno i trasporti in Trentino Alto Adige. 

Si torna a scioperare anche a Torino il 24 gennaio. I sindacati OSP UGL AUTOFERROTRANVIERI hanno indetto una protesta di 24 ore dei mezzi pubblici nel capoluogo piemontese mentre il 25 gennaio ci sarà uno sciopero di Ferrovie dello Stato in Liguria. 

Leggi anche: Calendario sciopero gennaio 2020: si inizia con trasporti, aerei, scuola, sanità ed anche con le poste

Argomenti: ,