'Roberto Burioni in Tv a Che Tempo Che Fa dice di vaccinare i bambini

Roberto Burioni in Tv a Che Tempo Che Fa spiega perché dobbiamo vaccinare i bambini

I bambini vanno vicinati, ecco la spiegazione di Roberto Burioni a Che Tempo che Fa. Anche i piccoli devono fare il vaccino.

di , pubblicato il
che tempo che fa burioni

Importante lezione offerta dal virologo Roberto Burioni a Che Tempo che Fa, anche stavolta si parla di vaccini e in special modo si invita tutti a vaccinarsi il prima possibile, senza aver paura della somministrazione anche ai bambini.

Che Tempo che Fa, parla Roberto Burioni

L’opinione pubblica si è spesso divisa sulla questione vaccini ai bambini, e in realtà lo è ancora oggi. Qualche tempo fa anche Crisanti espresse qualche perplessità in merito, e invitava ad attendere prima i risultati di USA e Israele prima di procedere alla vaccinazione dei più piccoli. Ora però a parlare è Roberto Burioni che a Che Tempo che Fa invita a non tergiversare oltre.

Per le fasce dai 5 agli 11 anni la vaccinazione è solo suggerita, lasciando quindi ai genitori la facoltà di decidere per i propri figli. Ora però la variante Omicron sembra proliferare tra i più piccolo e arriva l’appello: “Nella poplazione fra i 5 e gli 11 anni le vaccinazioni non vanno veloci come dovrebbero e il virus sta circolando anche tra i bambini. Quindi dobbiamo pensare a vaccinarli, considerando rischi e benefici”.

Roberto Burioni, vaccinare i bambini

Rischi, i pro e i contro. Sono quesi quelli da esaminare per la vaccinazione ai bambini: “In un caso su 4mila circa, dopo Covid, può insorgere una malattia infiammatoria cronica. Abbiamo inoltre dati sul fatto che nella popolazione under 18, circa un mese dopo guarigione, aumenti rischio diabete”.

Sono le parole di Burioni, il quale si sofferma anche sugli eventuali rischi del vaccino: “Il paese più avanti con la campagna sono gli Stati Uniti con 9 milioni di dosi tra i 5 e gli 11 anni. Sostanzialmente non sono stati riscontrati effetti collaterali di rilievo. Appena 12 miocarditi in totale”.

In sintesi, i rischi del Covid sono molto più alti anche per i bambini.

Potrebbe interessarti anche Variante Omicron 2, il nuovo ceppo preoccupa in Europa: cosa sappiamo ad oggi

Argomenti: ,