Richiamo per queste compresse, ritirate dal mercato per rischio chimico

Importante richiamo per due marche di compresse.

di , pubblicato il
richiamo

Stavolta massima attenzione anche sui farmaci, richiamo per due aziende: ritirate dal mercato confezioni contenenti compresse di Estendia e Carboglik. Andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono i motivi del richiamo.

Richiamo compresse

Il primo richiamo riguarda il prodotto Carboglik 30 compresse di FARMAC ZABBAN SPA. Il lotto di produzione è 210203. La data di scadenza è 31-03-2024, ecco il motivo del richiamo da come si legge sul documento presente nella scheda del prodotto inserita nell’archivio del sito del Ministero della Salute: “Valori oltre la soglia consentita di ossido di etilene nell’ingrediente Fabenol (Phaseolus vulgaris Bean Extract)”. Tra le avvertenza, la voce unica che recita: “Non utilizzare il prodotto”.

Passiamo ora al secondo richiamo, stavolta relativo al marchio Estendia dell’Istituto Lusofarmaco d’Italia Spa. Si tratta di di una confezione da 30 compresse filmate da 1,03g. I lotti di produzione sono E07896; E07897, mentre la data di scadenza è maggio 2023. Ecco il motivo del richiamo: “Presenza di tracce di Ossido di Etilene in concentrazione superiore ai limiti consentiti all’interno di una materia prima e del prodotto finito”. Ed ecco infine quanto scritto nel riquadro relativo alle avvertenze. “Se siete in possesso di confezioni riconducibili ai lotti di prodotto sopra indicati vi preghiamo di sospenderne il consumo e restituirli al punto vendita”.

Potrebbe interessarti anche Rincari benzina e carburante, nuova stangata d’autunno: ecco quanto pagano in più le famiglie

Argomenti: ,