Richiamo alimentare per farina di mais, ecco il lotto ritirato dai supermercati

Ecco un nuovo richiamo alimentare, stavolta tocca alla farina di mais del marchio Molino Sapignoli, scopriamo perché.

di , pubblicato il
richiamo

Un altro richiamo alimentare per il ministero della salute, stavolta nell’occhio del ciclone la Farina di Mais di Molino Sapignoli. Andiamo a fare il punto della situazione in merito a questo richiamo e cerchiamo di capire nello specifico quale confezione è stata ritirata.

Richiamo alimentare farina di mais

È la farina di mais Fioretto ad essere stata ritirata dal mercato stavolta. Ne dà l’annuncio il sito del Ministero della Salute con il file relativo al documento del richiamo. La data del richiamo è 24 novembre 2021, mentre il marchio del prodotto, come detto, è Molino Sapignoli. La farina di mais è un ingrediente ottimo per ricette golose, sia per i dolci che per i cibi fritti. Esistono tante farine di mais, in particolare la fioretto è di grana media.

È perfetta per le polente morbide, ma anche per i tacos, crocchette e simili. Ha brevi tempi di idratazione, ed è perfetta anche per dolci secchi e paste frolle. Ma torniamo al prodotto richiamato dal mercato, nello specifico stiamo parlando del lotto 210249. La sede dello stabilimento è Calisese di Cesena, mentre la data di scadenza del prodotto ritirato dagli scaffali è 1 ottobre 2022.

Richiamo alimentare, i motivi

Ma quali sono i motivi che hanno portato al richiamo alimentare del prodotto in questione, ossia farina di mais fioretto di Molino Sapignoli? Nel documento succitato si legge “Non Conformità valori micotossine”. Come sempre, le avvertenze, benché non siano specificate nel file, sono sempre le medesime, non consumare il prodotto e riconsegnarlo al punto vendita.

Potrebbe interessarti anche Migliori marche di creme alla nocciola, la nuova classifica di Altroconsumo

Argomenti: