Ricette dolci Carnevale: castagnole fritte o al forno, origini e preparazione

Ricetta castagnole di Carnevale 2017: ingredienti e preparazione di uno dei dolci tradizionali nelle varianti al forno e fritte.

di , pubblicato il
Ricetta castagnole di Carnevale 2017: ingredienti e preparazione di uno dei dolci  tradizionali nelle varianti al forno e fritte.

Tra le ricette di dolci di Carnevale spiccano senz’altro le castagnole, di cui esistono tantissime varianti, a seconda della regione italiana di provenienza. E’ ormai partito il countdown per l’inizio dei festeggiamenti di Carnevale, che tra le tradizioni più importanti porta con sé quello di realizzare e gustare ricette tradizionali.

Le origini

La ricetta delle castagnole di Carnevale prevede tantissime variazioni. Ci sono quelle fritte, fatte al forno, ripiene con ricotta, crema o cioccolato. La ricetta tradizionale ha origine prevalentemente dalla cucina marchigiana, emiliano-romagnola, ligure, umbra e laziale, mentre in Abruzzo, Veneto e Lombardia vengono chiamate ‘strufoli’. Pensate che già nel ‘700 furono trovati dei documenti con quattro differenti tipi di ricette di castagnole, che tutt’oggi si differenziano per alcune variazioni riguardanti gli ingredienti. In alcune regioni si usa mettere nell’impasto alchermes o miele, in altre si usa farle ripiene, mentre la cottura al forno è una variante comune che va a sostituire la frittura più grassa.

La ricetta tradizionale

La ricetta delle castagnole di Carnevale morbidissime prevede questi ingredienti di base:

  • 400 grammi di farina
  • 70 grammi di zucchero di canna
  • quattro uova
  • 70 grammi di burro
  • una bustina di lievito per dolci
  • un limone grattugiato
  • un pizzico di sale
  • olio per la frittura (versione castagnole fritte)
  • zucchero a velo

Il tempo di cottura previsto delle castagnole è di circa mezz’ora, ma inizialmente se non siete pratiche potreste impiegare di più. Prendete una terrina e cospargetela di burro, poi aggiungete le uova intere e lo zucchero. Iniziate a mescolare bene finché il composto non diventerà omogeneo. Quando l’impasto sarà ben amalgamato aggiungete il limone grattugiato, il sale e un po’ di farina, mescolate ancora e alla fine aggiungete il lievito.

Una volta completata questa procedura prendete un po’ di impasto e ogni volta formate come delle piccole palline. Potete farne fino a 30 o 40. Nel frattempo, mettete una pentola con olio per friggere e poco a poco aggiungete le castagnole. Queste vanno fritte per circa 3 minuti, finché non avranno raggiunto la classica colorazione dorata. Una volta tolte dalla padelle mettetele un vassoio con carta assorbente e spolveratele con zucchero a velo. Volendo potete sostituire lo zucchero al cioccolato sciolto da cospargere.

Al forno

La versione delle castagnole al forno light è molto usata negli ultimi anni. gli ingredienti rimangono simili ma al posto dell’olio per la frittura va messo quello d’oliva, mentre nell’impasto vanno inseriti tre cucchiai di yogurt al posto del burro e un paio di cucchiai di rum. Dopo aver amalgamato bene l’impasto come sopra, questo va lasciato riposare per 20 minuti, poi create le palline di castagnole e mettetele in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 10 minuti. Non perdete, inoltre, tutti gli eventi di Carnevale 2017.

Argomenti: ,