Regali di Natale anti rincari, ecco quelli che non sono aumenti di prezzo anche con l’inflazione

Regali di Natale anti rincari, quelli che non sono aumenti di prezzo nonostante gli aumenti generalizzati.

di , pubblicato il
Regali Natale

I rincari dei prodotti e l’inflazione ormai sono un tarlo da sopportare e che non ci lasciano in pace neanche a Natale. Anzi, è proprio in questo periodo dell’anno che si rischia di spendere di più a causa delle spese aggiuntive. In questo mese, infatti, oltre ai regali da fare ad amici e parenti, molte famiglie sono alle prese con le spese per i pranzi e i vari cenoni della vigilia, Natale e Capodanno. Senza contare le vacanze. Per molte famiglie, quindi, sarà una bella stangata. I regali di Natale, infatti, fanno parte della lunga lista di prodotti che costano di più a causa dell’inflazione: abbigliamento, oggetti tecnologici, libri, profumi, piante, cesti natalizi e vini, sono tutti inclusi tra quelli che hanno subito i rincari, un pò come tutto d’altronde. Esistono, però, dei prodotti che resistono all’inflazione.

Regali di Natale anti rincari, quelli che non sono aumenti di prezzo

Si tratta di quei regali evergreen che superano tutte le mode e che non sono stati travolti dalla crisi energetica e dei semiconduttori.

E la fortuna vuole che sono proprio i regali per bambini che fanno spendere meno. Come riporta Quifinanza, infatti, tra i doni infantili che non hanno subito rincari troviamo le Barbie, che addirittura costano il 20% in meno. Anche i Playmobil toccano il segno meno con l’8%, così come i giochi educativi e i puzzle, i lego e simili, tutti meno cari di circa il 3 o 4%.
Rispetto al 2021, anche i giochi della Playstation costano circa il 10% in meno. In questo caso si tratta di un regalo non solo per bambini ma anche per ragazzi più grandi.
Allo stesso modo hanno prezzi più bassi i giochi per Nintendo Switch, che scendono del 6%. E per gli adulti? Se per i bambini è possibile trovare doni anti rincari, anche per gli adulti esistono dei regali che per fortuna costano di meno. Basti pensare alle stampanti multifunzione che hanno un prezzo del 3% inferiore, scendono di prezzo anche gli spazzolini elettrici (16% in meno) i televisori e le spese per l’abbigliamento. In particolare sono meno care le scarpe, giacche e stivali (si va dal 9% al 6% inferiori rispetto ad un anno fa). Saranno felici le donne, perché resistono agli aumenti generalizzati anche gli orecchini, collane e gioielli in generale.

I regali che costano di più

Accanto ai prodotti meno cari, ci sono alcuni regali definiti off limits, si parla, ad esempio, di prodotti legati all’informatica, ma anche elettrodomestici, dove i rincari arrivano al 77%, soprattutto nel caso di prodotti importati. Costano molto di più i forni classici, microonde e lavatrice, così come router, smartphone, tablet, tastiere e videoproiettori, con aumenti tra il 20 e il 13%. Insomma, fare regali quest’anno, sarà certamente più caro, ma approfittando di quegli oggetti che non sono aumentati, si potrà tirare un sospiro di sollievo.

Argomenti: ,