'Quanto guadagnano con i vaccini Pfizer e Moderna? Risposta incredibile

Quanto guadagnano con i vaccini Pfizer e Moderna? La risposta vi lascerà a bocca aperta

Sono numeri da capogiro quelli relativi a quanto guadagnano con i vaccini Pfizer e Moderna, ecco la risposta.

di , pubblicato il
Nuova ondata covid e aria condizionata

Quanto guadagnano con i vaccini le case farmaceutiche produttrici? Pfizer e Moderna sono le due aziende che stanno dominando il mercato, ecco le statistiche del loro nuovo fatturato dopo l’affare Covid.

Quanto guadagnano con i vaccini?

Un rapporto della People’s Vaccine Alliance, un’associazione che raccoglie una serie di Ong – tra cui Oxfam ed Emergency, ha stimato la bellezza di 66 mila dollari al minuto, ossia più di mille dollari al secondo. Sono questi i ricavi che Moderna e Pfizer, i due maggiori produttori di vaccini contro il Covid oggi nel mondo, stanno intascando con la soluzione trovata contro la pandemia. Per questo 2021 i due colossi infatti prevedono di chiudere il fatturato con un incasso complessivo di circa 34 miliardi di dollari.

Naturalmente, non sono mancate le polemiche dopo la scoperta di questi dati. La stessa People’s Vaccine Alliance, la quale chiede una distribuzione più equa dei vaccini, ha fatto notare come l’arricchimento delle due aziende farmaceutiche sia derivato soprattutto dal fatto di aver venduto i vaccini alle nazioni ricche, mentre quelle povere sono state quasi totalmente snobbate. “È indecente che poche imprese intaschino milioni di dollari di utili ogni ora che passa, mentre solo il 2% dei Paesi a basso reddito ha ricevuto le due dosi di vaccino contro il coronavirus”, sono state le dichiarazioni dell’associazione.

Il monopolio e guadagno dei vaccini

Niente brevetti pubblici, i colossi del settore hanno respinto l’appello dell’Alliance che chiedeva di rinunciare all’esclusività dei brevetti. Ecco le parole aggiuntive delle associazioni contrarie a questo monopolio: “Pfizer, BioNTech e Moderna continuano a sfruttare la loro posizione di monopolio, dando priorità ai contratti ovviamente più redditizi stipulati con i Paesi ricchi, incuranti del fatto che ad essere tagliate fuori sono più di 500 milioni di persone che vivono nei Paesi più poveri.”.

Potrebbe interessarti anche Vaccino a bambini dai 5 agli 11 anni, cosa ne pensano gli italiani? Ecco la risposta

Argomenti: