Quanto durerà il coronavirus? Contenimento entro 6 maggio e ipotesi di più picchi

La normalità dopo il coronavirus forse non tornerà più, potrebbero esserci più picchi mentre il contenimento potrebbe avvenire entro il 6 maggio.

di , pubblicato il
La normalità dopo il coronavirus forse non tornerà più, potrebbero esserci più picchi mentre il contenimento potrebbe avvenire entro il 6 maggio.

Tutta l’Italia sta aspettando il picco del coronavirus per poter finalmente vedere una discesa successiva, che non è neppure certa come non è certo che il covid 19 finirà. Secondo alcune recenti ricerche infatti non è da sottovalutare l’ipotesi che il coronavirus proceda per più picchi ossia al primo ne seguiranno altri con altrettante misure di prevenzione.

Più picchi e possibili soluzioni

Al momento, quindi, non è chiaro a nessuno quando tutto ciò finirà. Sicuramente per poter dire di esserne fuori bisognerà arrivare al punto in cui non ci saranno più casi per un lungo periodo e parlare di ritorno alla normalità in questo momento è praticamente impossibile. Anzi, forse questa normalità che ora tanto ci manca neppure tornerà più. Secondo una ricerca dell’Imperial College di Londra un modo per sconfiggere il coronavirus potrebbe essere quello di adottare interventi multipli. Uno potrebbe essere rallentare i contagi riducendo il numero di ricoveri e proteggendo le persone a rischio come scrive anche Business Insider mentre un altro modo potrebbe essere quello di ridurre i casi al minimo con la soppressione. La seconda ipotesi appare più efficace ma per avere effetto, secondo la ricerca in oggetto, dovrebbe essere portata avanti e mantenuta per 5 mesi con i primi risultati visibili dopo tre mesi. Per quanto riguarda le misure da prendere, queste potrebbero seguire un andamento intermittente ossia chiedere alla popolazione di restare a casa o intervenire con le scuole chiuse ogni volta che si segnala un aumento di casi, un comportamento che però potrebbe andare avanti anche due anni e a livello globale.

Contenimento del virus il 6 maggio

Secondo una ricerca svolta dalla società di ingegneria Italconsult una ipotesi è che nel nostro paese si riuscirà a contenere il virus entro il 6 maggio.

In Italia si potrebbe arrivare a superare i 102.500 positivi con un valore al di sotto dei mille verso il 6 aprile e al di sotto dei 100 entro la fine di aprile. Sempre secondo lo studio in oggetto, alcuni fattori avrebbero influito negativamente sulla situazione italiana. Una su tutte le restrizioni partite con 10 giorni di ritardo e con step successivi oltre a considerare il panico provocato dalle restrizioni che di conseguenza ha causato lo spostamento di migliaia di persone verso altre zone. In sostanza gli interventi sono stati fatti quando il virus era già presente in maniera significativa portando il nostro paese a numeri altissimi contro la Cina che è intervenuta molto prima.

Leggi anche: Coronavirus e lo studio del 2007 che lega il covid ai pipistrelli

[email protected]

Argomenti: , ,