Putin minaccia l’occidente e l’Ucraina, la Russia sta per fare sul serio

Le dure parole di Putin al mondo intero, ecco cosa ha detto della guerra in Ucraina e le intenzioni della Russia.

di , pubblicato il
Putin

Si alza ulteriormente l’asticella della tensione, e stavolta è Putin ad alzare la voce. Il Presidente della Russia avverte Zelensky e l’occidente intero. Afferma infatti che in Ucraina non hanno ancora iniziato a fare sul serio e avverte gli altri suo nemici che se vogliono sconfiggere il suo paese provino a farlo in battaglia, se ne sono capaci.

Putin, parole di ferro contro il mondo

Sono passati 4 mesi e mezzo da quanto l’invasione russa in Ucraina è iniziata, ma Putin afferma che il suo paese non ha ancora iniziato a fare sul serio. Dopo la conquista del Lugansk e l’inizio dell’assalto al Donetsk, Putin si è rivolto ai leader del Duma per inviare un messaggio di forza e fiducia sugli sviluppi della sua “operazione speciale”, al termine di un’ennesima giornata di bombe su tutto il Paese. Un raid aereo ha inoltre colpito l’Isola dei Serpenti, appena conquistata dagli ucraini e divenuta quindi un simbolo di rivolta contro l’invasione. La Russia però l’ha subito fatta nuovamente sua, quindi anche questo tassello e stato aggiunto al piano dello zar.

La Russia insomma sta iniziando a fare forse solo ora la voce grossa, o forse no, secondo Putin, come dicevamo, la guerra non è realmente ancora iniziata. Lo zar fa comunque sapere che intende andare fino in fondo in questa battaglia. Che ci sia una strategia dietro le sue parole è anche scontato. Putin sa bene che gli Stati Uniti osservano da lontano e vogliono misurare la loro forza bellica. È ragionevole quindi pensare che il Presidente esprima certe parole per far credere di non aver esaurito il proprio sforzo bellico, così da tenere ancora il nemico (il vero nemico, gli USA) in soggezione.

Putin, preamboli per una guerra mondiale?

La preoccupazione di tutti ovviamente è sempre quella di una vera e propria terza guerra mondiale. Le minacce dell’occidente in questo senso non possono far altro che infervorare ulteriormente lo zar, il quale dichiara: “Abbiamo sentito che l’Occidente vuole batterci sul campo di battaglia, ci provi”, ha avvertito di recente Putin incontrando i leader della Duma. Inviando un messaggio anche agli ucraini, “che rifiutano i colloqui di pace. Devono sapere che più andremo avanti, più sarà difficile per loro negoziare con noi”.

Argomenti: ,