'Proroga stato d'emergenza a causa della variante Delta

Proroga stato d’emergenza a causa della variante Delta: ecco fino a quando e cosa cambia

Stato d'emergenza ancora prorogato per la variante Delta.

di , pubblicato il
Zona bianca

Lo stato d’emergenza che scadrà il 31 luglio sarà certamente prorogato a causa della variante Delta. Ancora non c’è una data precisa ma sembra che almeno fino alla fine di ottobre sarà valida la proroga.
Come ormai chiaro da giorni, la variante Delta è arrivata anche in Italia e da un’incidenza bassissima di maggio è già arrivata al 30% a luglio, percentuale destinata a raggiungere il 70-90% ad agosto.

Stato d’emergenza prorogato fino al 31 ottobre, cosa cambia

La diffusione sta quindi preoccupando, il Ministero della Salute dovrebbe valutare a breve non solo delle nuove misure restrittive ma anche comunicare fino a quando lo stato d’emergenza sarà prorogato. La data ad oggi più probabile è quella del 31 ottobre. La situazione è in continuo mutamento, così come i colori delle Regioni. Da giorni si parlava di zona gialla per 4 regioni, tra cui le Marche. A dover intervenire per smentire la notizia e confermare che la regione è ancora lontana dalla zona gialla, è stato il presidente Acquaroli, sottolineando che le notizie fuorvianti hanno portato molte persone a cancellare le vacanze con la conseguente protesta degli operatori turistici.

Evitare una quarta ondata da variante Delta in autunno

Ad oggi sembra chiaro che la proroga dello stato d’emergenza sarà fino al 31 ottobre e il Consiglio dei ministri avrà la possibilità di emanare nuovi Dpcm e misure restrittive per contenere la variante. Lo scopo è evitare una quarta ondata in autunno, quando i casi potrebbero di nuovo aumentare a dismisura. Già ad agosto, alcuni esperti hanno fatto delle previsioni non del tutto rosee: si prevedono infatti fino a 10mila casi al giorno secondo Sileri e fino a 30mila secondo Albignani.

Con questi numeri è facile immaginare una quarta ondata già tra fine agosto e settembre. Oltre allo stato d’emergenza, il governo sta anche pensando di introdurre la quarantena di 5 giorni per chi arriva da un paese a rischio, come sono oggi Spagna e Portogallo ad esempio, oltre ad estendere le diverse misure per il Green pass seguendo il modello francese, che impone il Certificato anche per andare al ristorante o sui mezzi pubblici.

Vedi anche: Variante Delta, 30mila contagi al giorno a fine agosto: le ipotesi dopo gli assembramenti della Finale di Euro 2020

Argomenti: ,