Processo alla Juve che chiuderà la stagione senza trofei, ironia sui social a go-go

Finisce male, anzi malissimo la stagione dei bianconeri e sui social e non solo parte subito il processo alla Juve.

di , pubblicato il
squadre di calcio

È già finita la stagione della Juventus ed è stata archiviata con una sconfitta in finale di Coppa Italia contro l’Inter. Parte il processo alla Juve, Allegri primo imputato, e forse la tensione e le responsabilità sono quelle che hanno fatto perdere la testa al tecnico livornese che ieri è stato anche espulso dall’arbitro Valeri. Intanto, sui social gli sfottò sono partiti a razzo.

Processo alla Juve, di chi sono le colpe?

Le colpe vanno sempre distribuite su tutti, il calcio è uno sport di squadra, ma è naturale che i demeriti maggiori ricadano sul tecnico. Solitamente, anche quando la colpa non è sua, è lui il primo a pagare, in quanto responsabile e a volte semplice capro espiatorio di una disfatta. Stavolta però è probabile che il tecnico toscano si prendere qualche rimbrotto in più. Da sempre viene accusato di essere poco offensivo, o comunque poco capace di creare un gioco propositivo che possa dominare l’avversario. Le critiche erano già partite negli anni vincenti, quando appunto la Juve vinceva ma non convinceva, perché quindi affidare di nuovo a lui la panchina?

Sotto processo anche i dirigenti, quindi, che hanno preferito puntare sull’usato sicuro anziché continuare a osare con il nuovo, credere nel progetto moderno di un calcio offensivo e difendere le scelte prima di Sarri e poi di Pirlo (che qualcosa a casa l’avevano portato, lo scudetto il primo, la Coppa Italia il secondo). Infine, i giocatori, che non sono più quelli di un tempo, soprattutto se il primo vero top player della squadra, Enrico Chiesa, è infortunato da mesi, mentre il secondo, Dybala, è già con la testa alla sua futura squadra. Intanto, Chiellini ufficializza il ritiro dal calcio giocato.

Processo alla Juve e sfottò sui social

La foto di Allegri con la didascalia: “guarda come rosico, guarda come rosico”. La foto di Mourinho che dice Zero Tituli. Sono solo alcuni dei meme che sono partiti sui social per prendere in giro la Juve. Non manca anche qualche frecciatina agli aiuti arbitrali a favore dei nerazzurri, come la maglia dell’Inter con scritto Var e la frase che dice: “La decide ancora lui”. Effettivamente quest’anno in campionato l’Inter ha avuto un po’ di fortuna, soprattutto se consideriamo quanto invece siano sfortunati con gli arbitri i rossoneri, diretti concorrenti con il titolo. Nella partita di ieri, forse, il primo rigore potrebbe essere un po’ generoso. De Light tocca Lautaro appena, mentre è incolpevole Bonucci che si vede arpionata la gamba dal piede protratto all’indietro dal bomber nerazzurro.

Argomenti: