Previsioni traffico Natale e Capodanno su strade e autostrade: milioni di italiani in viaggio

Previsioni traffico Natale su strade e autostrade, le più a rischio.

di , pubblicato il
Previsioni traffico autostrade

Le previsioni del traffico durante questo weekend natalizio non sembrano ottimali per chi si mette in viaggio. E’ vero, quest’anno non ci saranno molti giorni di festa. Natale capita di domenica e anche il 31 dicembre e il 1 gennaio cadono di sabato e domenica. Una vera sfortuna. Gli italiani, però, non rinunciano alle partenze durante le feste. C’è chi andrà a trovare parenti o amici, chi tornerà nella città di origine, chi si concederà un weekend in montagna o nelle città d’arte. Rispetto al periodo pre-covid, quindi al 2019, anche a causa dei rincari, ci saranno meno partenze, circa 1 milione in calo rispetto ai 18,5 milioni del 2019.

Saranno milioni gli italiani in partenza da questo fine settimana fino al 27 dicembre e poi ancora la settimana prossima, a cavallo di Capodanno. Secondo i primi dati la maggior parte degli italiani rimarranno in Italia e si sposteranno in auto o in treno. Ecco perché, dalle prossime ore, la situazione sulle strade potrebbe diventare critica a causa del traffico in aumento.

Previsioni traffico Natale su strade e autostrade, le più a rischio

La prima giornata a rischio è proprio quella di oggi, venerdì 23 dicembre, soprattutto da questo pomeriggio, quando le persone si metteranno in viaggio una volta usciti dal lavoro. Il traffico sarà intenso anche sabato 24 dicembre, sopratutto la mattina e fino all’ora di pranzo o nel primo pomeriggio. Come riporta Sky Tg24, le autostrade più critiche saranno la A1 e la A14 ma anche l ‘A22 per il Brennero, l’A5 Torino-Monte Bianco, l’A8 Milano-Laghi e l’A24 dei Parchi che da Roma va in Abruzzo.

Giornate critiche, quindi, si prevedono quelle di oggi e domani e il giorno della Vigilia.

Tornerà normale il giorno di Natale e lunedì 26 dicembre, almeno fino al mattino. Infatti, nel pomeriggio, quando sono previsti i rientri, non è scontato che ci saranno code e rallentamenti su alcuni tratti. Per i mezzi pesanti è previsto lo stop, in vigore dalle 9 alle 22 del 25 e 26 dicembre.

Disagi anche la prossima settimana e per i rientri dal 1 gennaio

Traffico sostenuto si prevede anche il 27 dicembre, non solo per i rientri rimasti dal weekend di Natale, ma anche per le partenze di Capodanno. La prossima settimana, infatti, tra martedì 27 e venerdì 30 dicembre, milioni di italiani si metteranno in viaggio per passare il Capodanno fuori.

In genere, le giornate clou saranno quelle del 29 e 30 dicembre, quando si conteranno la maggior parte delle partenze per festeggiare Capodanno in vacanza. I primi rientri si verificheranno il 1 gennaio, sopratutto nel pomeriggio, ma anche la mattina del 2 gennaio. Partenza residue sono previste anche per il Ponte dell’Epifania: da giovedì 5 gennaio a domenica 8 gennaio, il traffico su strade e autostrade sarà nuovamente sostenuto.

A dare una mano alle partenze per questo weekend ci si mette il meteo, visto che è previsto un anticiclone che porterà temperature miti, ma anche umidità e nebbia su buona parte dello Stivale. Insomma, non farà molto freddo e non sono previste neanche forti piogge mentre lo scenario potrebbe cambiare del tutto dalla prossima settimana con l’arrivo di un nuovo vortice di aria fredda.

Argomenti: , ,